Concerti La Spezia Mercoledì 19 novembre 2008

Jazz d'inverno alla Spezia

Genova - La Spezia e il jazz, un binomio geografico-musicale che ha radici lontane. Il Festival del Jazz che si svolge ormai tradizionalmente nel capoluogo spezzino è giunto quest'anno alla quarantesima edizione e si conferma come il più longevo d'Italia.
Le celebrazioni per il quarantennale della rassegna, che a luglio ha ospitato musicisti del calibro di Diane Schuur e Herbie Hancock, prosegue con una due giorni invernale al Teatro Civico (piazza Mentana, per info 0187 757075).
L'appuntamento è per il weekend del 6 e 7 dicembre 2008: sul palco, a suonare musiche d'oltreoceano, si esibiscono esclusivamente artisti italiani.

Si parte sabato 6 dicembre con la storica formazione spezzina Original Sprugolean Jazz Band, formata da Mario Villani e Andrea Bracco (tromba), Piero Borrini (clarinetto), Paolo Zuccotti (trombone), Massimo Costa (banjo), Nicola Olivi (basso tuba) e Matteo Piazza (batteria).
A seguire il quintetto diretto da Tony Parisi (chitarra e basso elettrico) e formato da Armando Magnani (voce), Marco Morale (sax tenore e soprano), Franco Messina (pianoforte) e Pino Cavallaro (batteria). E infine il Quartetto di Lucca, composto da Giovanni e Vito Tommaso (rispettivamente contrabbasso e pianoforte), Antonello Vannucchi (vibrafono) e Angelo Ferrua (batteria).

Domenica 7 dicembre è la volta del quartetto del sassofonista tenore Andrea Imparato, accompagnato da Leo Ravera (pianoforte), Luciano Milanese (contrabbasso) e Gianni Cazzola alla batteria. Di seguito, il sestetto formato da Mauro Avanzini (sassofono contralto e flauto traverso), Lauro Rossi (trombone), Cristina Alioto (voce), Fabio Vanello (chitarra elettrica), Nicola Vernuccio (contrabbasso) e Daviano Rotella (batteria).
Gran finale con un omaggio allo storico Basso-Valdambrini Quintet, una delle formazioni più prolifiche del jazz italiano: un tributo soprattutto a Oscar Valdambrini, scomparso undici anni fa, eseguito dallo stesso Gianni Basso (sassofono) insieme a Dino Piana (tromba), Andrea Pozza (pianoforte), Luciano Milanese (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria).

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo 2019, un gennaio e febbraio tra concerti e incontri: il programma , 20 anni senza De Andrè: Colapesce reinterpreta La canzone dell'amore perduto , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Glass Di M. Night Shyamalan Drammatico, Fantascienza U.S.A., 2019 Ritroviamo la guardia giurata David Dunn all’inseguimento dell’identità sovrumana di Kevin Wendell Crumb, ovvero la Bestia, in una serie di incontri sempre più pericolosi, mentre Elijah Price Price emerge dall’ombra nel... Guarda la scheda del film