Concerti La Spezia Venerdì 30 maggio 2008

PopEye, note sul mare alla Spezia

Genova - Anche alla Spezia si comincia a parlare di movida. E il merito va a quegli eventi che portano in centro un grande fermento e spettacoli di qualità. Primo fra tutti il Pop Eye Festival, vetrina ligure della musica contemporanea italiana e internazionale. Eccezionalmente per questa quarta edizione, Il PopEye posticipa di un mese il suo appuntamento annuale, riempiendo piazze e strade di palchi e nomi noti, dal 25 luglio al 2 agosto 2008.
«Forte del successo degli scorsi anni, ci sembrava giusto inserire il festival all’interno di un progetto integrato con la città, facendone un apripista di quella che è per gli spezzini la manifestazione più sentita, il Palio del Golfo» afferma Giovanni Tafuro, presidente dell’Associazione Culturale Bluesin. Due grandi eventi che trovano così un punto di incontro ideale. «Una fusione che si concretizza su un palco di 20x15 m allestito sull’acqua» continua Umberto Bonanni, di Bluesin. La grande novità di quest’anno è infatti un’arena sul mare lungo la Passeggiata Morin, per ascoltare i concerti sullo sfondo delle luci del golfo.

I nomi in cartellone per il 2008 confermano il PopEye quale autorevole kermesse musicale. Tre gli eventi più attesi: sabato 25 luglio alle 21.30 in piazza Europa, si parte con i Subsonica, band torinese che in più di dieci anni ha collezionato applausi in giro per l’Europa grazie a quel mix che l’ha resa celebre: musica suonata ed elettronica unita a testi che parlano di ansie e speranze delle nuove generazioni. E il palco del PopEye sarà quest’anno una delle tappe del suo tour estivo.

Grande attesa anche per un altro talento musicale, Goran Bregovic, genio autodidatta che fonde in un unico ascolto pop-rock, classica e folk. Accompagnato dalla sua Wedding and Funeral Band nella serata di lunedì 28 luglio all’arena sul mare, proporrà pezzi tratti dall’album Karmen e dal suo repertorio di musiche per film (Kalasnjikov, Ederlezi e Mjesecina). Mercoledì 30 giugno stesso palco ma altra musica, quella underground dei Marlene Kuntz, firma quasi ventennale del rock d’autore italiano e modello di band indipendenti grazie a brani come Uno, nato dalla collaborazione con Paolo Conte, Greg Cohen, Stefano Benni e Carlo Lucarelli.

A fare da corollario a queste tre serate, una sfilza di iniziative minori che, sulla scia di Destinazione PopEye, daranno spazio a giovani emergenti e a più di sessanta musicisti locali e non: dai Tandarandan, ai Made in Med, fino alla Sprugolean Jazz Band e alla Monday Big. Il tutto su palchi allestiti con grandi schermi e distribuiti in vari angoli del centro, «per favorire un’integrazione totale con il territorio cittadino» come dichiara Marco Ferrari, presidente Istituzione dei Servizi Culturali.
Ad abbassare il sipario su questa sette giorni di musica e spettacolo, la Notte Bianca del 2 agosto, serata di shopping e cene di borgata, aspettando il Palio.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film