Weekend La Spezia Lunedì 25 giugno 2007

Tutto lo spezzino in concerto

Genova - La cultura intesa nella sue varie forme fa da collante (mette a sistema, si direbbe oggi) di tutto il territorio provinciale.
La Provincia di La Spezia, infatti, desiderosa (presidente e assessori nuovi in primis) di valorizzare ogni angolo del suo territorio, presenta un calendario estivo davvero nutrito: oltre 100 spettacoli di ogni genere - musica, teatro, danza, cabaret, spettacoli per bambini - e accanto alla cultura, anche le degustazioni di prodotti tipici, le feste organizzate dai Comuni e dalle Pro Loco e le gite in battello organizzate dai Parchi.

Ogni sera, per tutta l’estate, ci sarà occasione di apprezzare gli artisti locali e quelli di fama internazionale inseriti in cornici di rara bellezza, nelle atmosfere dei borghi e delle piazze dello spezzino. Due le importanti rassegne, entrambi giunte alla tredicesima edizione ed entrambi con la caratteristica di offrire i propri eventi per la quasi totalità ad ingresso libero presentate questa mattina (lunedì 25 giugno) alla presenza del Presidente Marino Fiasella (significativa, per capire quale valore abbia assunto la cultura per la nuova amministrazione) e del neo assessore alla cultura Paola Sisti.
«Il programma degli eventi curato dalla Provincia assieme a varie associazioni culturali e musicali è davvero di alto livello e la nostra intenzione è quella di farlo crescere – ha esordito il Presidente Fiasella - la provincia deve costruire un’identità comune e lo può fare se si fa carico di questi progetti, se mette al centro l’unità del territorio, se ognuno mette a sistema i propri gioielli e li fa diventare bene comune. La cultura in questo senso è un’arma potente e vincente. Mi piacerebbe ora che tutti i consiglierei potessero essere presenti nei loro territori quando sono in programma le iniziative della Provincia perché credo che possa essere anche un modo per ascoltare il territorio».
Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’assessore alla cultura Paola Sisti: «cercheremo di migliorare e affinare l’organizzazione di questa importante iniziativa. Credo sia utile prevedere che questi eventi non siano collocati solo in estate, ma trovino spazio anche in inverno per avere una programmazione spalmata su tutto l’anno. Un altro effetto benefico dell’intervento della Provincia è che veramente tutti i comuni siano stati coinvolti».

Sono 29 i Comuni aderenti alla XIII edizione Festival Provinciale I Luoghi della musica (oltre alla Comunità Montana Media e Bassa Val di Vara e alla Comunità Montana Alta Val di Vara) e un’ottantina gli spettacoli. Insieme a Provincia, Comuni e comunità montane, sono diverse le associazioni che organizzano da 13 anni questa importante manifestazione: Società dei Concerti; Gruppo Strumentale Hyperion; Associazione il Pianoforte; Associazione Amici della Musica; Associazione Cesar Franck e l’Orchestra di Massa e Carrara.

Musica Classica, Concerti d'organo, Lirica, Canzone d'autore, Musica etnica, Musica per bambini, Jazz: queste le serate del ricco cartellone provinciale, concerti adatti a soddisfare le esigenze del pubblico residente e turistico, che prevedono l'intervento di formazioni e solisti di rilievo nazionale ed internazionale, assieme alla presenza di gruppi locali che si sono fatti un nome nel panorama concertistico nazionale ed internazionale.
I nomi? La scaletta è vasta: Giovanni Allevi, Ludovico Einaudi, Diana Winter, Armando Corsi, Ugo Pagliai, Andrea Bacchetti i New Trolls, i Korakhanè, ecc….
Da sei anni, all’interno del Festival è stato ritagliato uno spazio importante dedicato al compositore Niccolò Paganini la cui famiglia ha le radici nel Comune di Carro.
La Provincia, il Comune di Carro e le Comunità Montane, l’Associazione Paganini e la Società dei Concerti, realizzeranno infatti la 6° edizione del Festival Paganiniano, che vedrà esibirsi aristi di grande prestigio quali: il giovane violinista Feng Ning, Andrea Bacchetti, Mascha Diatchenko, Giampaolo Bandini, gli Archi della Scala, ecc. Quest'anno il Festival Paganiniano si allargherà anche ad altri comuni della Val di Vara e della Riviera, con concerti a Varese Ligure, Maissana, Beverino, Sesta Godano e Bonassola. Il Festival I Luoghi della Musica quest’anno ospiterà anche alcune rassegne realizzate direttamente dai Comuni con il contributo della Provincia quali: Voci di mare e di stelle di Framura, Lunae Concentus - Festival di pianoforte e musica da camera di Bolano, Teatro Corte Paganini e Valdipino Jazz di Riccò del Golfo e Festival Amfiteatrof di Levanto. Nel calendario sono inoltre compresi alcuni importanti concerti del Festival Magra Jazz realizzato in Val di Magra.

Queste le proposte - secondo noi - da sottolineare con l’evidenziatore sul vostro calendario:
LUGLIO
14 luglio – Bocca di Magra – Royal Academy of London
19 luglio – Levanto – Orchestra da Camera di Milano
26 luglio – Catelnuovo Magra – Giovanni Allevi
30 luglio – Santo Stefano M. – Ugo Pagliai

Dal 21 LUGLIO al 15 AGOSTO: 6° Festival Paganiniano
AGOSTO e SETTEMBRE
1 agosto – La Spezia - New Trolls
1 agosto – Castelnuovo Magra – Ludovico Einaudi
2 agosto a Bolano e 24 agosto a Deiva Marina - Khorakhanè
7 – 9 – 11- 13 – 15 agosto – Varese Ligure – Piazza Fieschi: Opera Lirica “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossigni
4 agosto a Borghetto e 10 agosto a Zignago – Cantautori in Jazz con Armando Corsi e Danila Satragno
12 agosto – Marinella – Diana Winter
14 agosto – Montemarcello – Antonio Salines
14 agosto – Carro – Gli Archi della Scala
6 settembre – Monterosso – Giovanni Allevi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il testimone invisibile Di Stefano Mordini Thriller 2018 Adriano Doria è "l'imprenditore dell'anno" nella nuova Milano da bere. Guida una BMW, porta al polso un Rolex vistoso, ha una moglie e una figlia adorabili e un'amante bella come Miss Italia. Ma ora si trova agli arresti domiciliari, accusato di... Guarda la scheda del film