Weekend La Spezia Venerdì 30 marzo 2007

Val di Magra: qualità con la Q maiuscola

Genova - Un week end da segnare sull’agenda per tutti coloro che amano la buona cucina. Sabato 31 marzo mattina, in Comune a Sarzana, si terrà la cerimonia di commemorazione di Angelo Paracucchi, maestro dell’arte culinaria italiana. Nel pomeriggio inaugurerà la mostra La mensa del pellegrino. Cucina e mensa a Sarzana nel medioevo presso il Museo Diocesano. Sono questi i primi due eventi di un fitto calendario dedicato al progetto Sarzana, città ospitale, presentato, in una gremita Sala Consiliare, il 24 marzo insieme al Marchio di Qualità.
Il progetto di certificazione dei prodotti tipici del sarzanese è partito l’autunno scorso. Il marchio è rappresentato da una grande Q - come qualità, appunto – con un mortaio, una luna ed una stella, tutti simboli della Val di Magra. Trentadue le specialità che riceveranno la certificazione, tra le quali la pera dal collo storto, la mela rotella, il mandolino e la scarpazza - tutti i provenienti dalla vicina tenuta di Marinella - ed ancora la torta scema e la spongata. Inoltre, l'ente internazionale segnalerà le migliori strutture turistico-ricettive della zona.

La consegna della targa commemorativa alla famiglia Paracucchi è il primo di una lunga serie di appuntamenti. Angelo Paracucchi è stato uno dei più importanti e conosciuti cuochi italiani. Proprio sulla strada tra Sarzana e il mare ha dato vita negli anni ’70 alla , una struttura all’avanguardia per quegli anni, progettata dall’architetto , e dove si mangia ancora oggi, grazie alla tradizione portata avanti dal figlio Stefano.
La mostra La mensa del pellegrino, cucina e mensa a Sarzana nel medioevo, all’interno del Museo Diocesano, offre un percorso culturale e gastronomico attraverso la ceramica da cucina e da tavola nel periodo medioevale e rinascimentale, che individua in singolari oggetti recuperati e restaurati, le abitudini culinarie locali di un tempo.

Gli eventi non finiscono qui. È già partito, infatti, un progetto che coinvolge le scuole della zona nella raccolta di ricette della tradizione sarzanese. In conclusione è prevista la pubblicazione di un volume dedicato al lavoro svolto dagli studenti. E mentre i ristoranti sarzanesi proporranno nei loro menù piatti della tradizione locale, in alcune giornate particolari l’atrio del Palazzo comunale si trasformerà in un mercato di prodotti agroalimentari.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'ape Maia Le olimpiadi di miele Di Alexs Stadermann, Noel Cleary Animazione Australia, Germania, 2018 Guarda la scheda del film