Weekend Imperia Venerdì 25 aprile 2003

A cavallo tra Liguria e Francia

Genova - Dopo vi rimando un’altra volta lontano, a due ore di auto da Genova ma sempre “a casa”, dove la Liguria cede il posto alla Francia. Si tratta di una zona con una buona offerta e ideale per un weekend primaverile, quando l’assedio di turisti non è ancora consolidato. Ecco una traccia per girovagare a Ventimiglia e dintorni, vedete voi come modificarla in base ai giorni a disposizione e alle .

C’è però una cosa che non dovete proprio mancare, qualche chilometro dopo Ventimiglia, proseguendo sulla costa verso il confine francese. E’ il , creato da Sir Thomas Hanbury nel dopoguerra, ultimo proprietario, dopo i marchesi Orengo, del terreno e della villa, poi ceduti al comune di Ventimiglia e gestiti anche dall’Università di Genova. Si tratta di decine di ettari di parco magificamente curato ad un passo dal mare, suddivisi secondo diverse aree: giardino dei profumi, piante da frutto, piante grasse, foresta degli eucalipti e via così. Davvero un piccolo paradiso terrestre che da il meglio nelle belle giornate quando il mare contrasta con il cielo e il verde intenso della vegetazione. La visita richiede un paio d’ore ma potete passarci tranquillamente mezza giornata, alternando le passeggiate a pause rilassanti tra terrazzini, fontane e viali ombreggiati.

Già che dovete attraversare la cittadina può meritare davvero dare uno sguardo alla Ventimiglia più antica, con il borgo arroccato sulla collina del Cavo, seguendo il breve percorso che porta alla Cattedrale dell’Assunta e al Battistero (è tutto segnalato).

Di seguito, dopo villa Hanbury, si arriva ai , uno dei più importanti siti archeologici d’Europa (almeno per il neolotico e paleolitico, rispettivamente alba e affermazione dell’uomo moderno) e meta standard, almeno ai miei tempi, delle gite scolastiche degli alunni genovesi.
Devo ammettere però che l’impressione che ho ricavato dalla mia ultima visita è stata piuttosto deludente, anche perché due soli siti sono visitabili (le grotte in riva al mare, poco profonde e a ridosso della ferrovia) e il resto si trova nel piccolo museo adiacente.
All’interno delle sale reperti e tabelloni raccontano la vita e le sventure dei primi uomini che abitarono queste terre.

Se preferite qualcosa di meno impegnativo, come un salto al mare, consiglio di proseguire sulla stradina costiera fuori dalle grotte per arrivare alle scogliere, proprio sotto i Balzi Rossi tra agavi, piante grasse e pareti a strapiombo sul mare. Le roccie calcaree regalano baie e accessi al mare davvero invitanti. C’è un po’ da inerpicarsi ma il mare è il migliore della zona, ottimo per il primo bagno della stagione.
Se però volete qualcosa di più agevole c’è la grande e attrezzatissima spiaggia di , già in Francia, anche se a soli cinque minuti di auto dai Balzi Rossi. A ridosso della costa la cittadina con negozi e vicoletti dove tradizioni italiane e francesi si incontrano.

Nel caso incontraste brutto tempo consiglio di fuggire a , a mezz’ora di auto da Ventimiglia. Per cominciare c’è il in un magnifico palazzo dei primi del ‘900 a picco sul mare. E’ il più vecchio acquario di Europa, non grande come quello di Genova, ma comunque bellissimo, e recentemente arricchito grazie alla ristrutturazione della parte museale.
Sulla stessa collina sorge il Palazzo del Principe con relativa piazza, una valida alternativa.

Per la sera l’attrazione standard della zona sono i Casinò, sempre affollatissimi. Ce n’è uno a Sanremo, ed uno a Montecarlo, il primo più rilassato e di semplice accesso. Entrambi si trovano a circa trenta minuti di auto da Ventimiglia.
Già che ci siete, se avete abbastanza tempo, consiglio, per la via del ritorno, un passo a (da Sanremo in venti minuti di auto nell'entroterra), oppure a (da Arma di Taggia in mezz'oretta, sempre nell'entroterra).
Buon viaggio

Informazioni e prenotazioni:
Turismo a Ventimiglia: www.ventimiglia.it
Riviera dei Fiori: www.rivieraholidays.it

Nella foto la facciata di Villa Hanbury

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Bohemian rhapsody Di Bryan Singer Biografico, Drammatico, Musicale U.S.A., Regno Unito, 2018 Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985. Guarda la scheda del film