Weekend Imperia Giovedì 20 agosto 2015

Strigora 2015: una domenica stregata a Triora

di
Streghe
© shutterstock

Genova - Streghe, streghine e streghette, mercatini medievali, spettacoli di magia e musica da fata, per una domenica stregata. Nello storico borgo medievale di Triora - noto come il paese delle streghe per il processo ad alcune donne alla fine del '500 - domenica 23 agosto, torna Strigora 2015.

Atmosfere magiche e dal sapore antico aspettano i visitatori della manifestazione che dalla prima edizione, nel 2001, è stata ripetuta ogni anno, sempre rinnovata e diversa, ma con un unico scopo: rivalutare e smitizzare la figura delle streghe, ingiustamente condannate.
Anche quest'anno l'appuntamento viene riproposto grazie alla collaborazione fra il Comune e l'associazione Turistica Pro Triora.

Già dalle prime ore del mattino alcune decine di espositori allestiranno sulle Spianate e fino alle immediate vicinanze del borgo i propri stand per un mercatino medievale che apre i battenti alle 10.

Nel museo etnografico e della stregoneria, dove - tra utensili un tempo usati quotidianamente e reperti di ogni genere - sono visibili gli atti del processo alle streghe del 1587- 89, oltre oggetti magici, testimonianze sulle antiche consuetudini e racconti tramandati nel tempo. Tra le stanze è anche possibile sfogliare libri e riviste stregonesche e per chi lo desidera acquistare un volume sulle tradizioni e le usanze locali, comprese quelle relative alla medicina popolare.

Nel primo pomeriggio alle 14.30 si entra nel cuore della festa, con il paese che magicamente si trasforma in un luogo di altri tempi: con le Hostreghette, animatrici vestite da Strega, che in giro per il borgo danno ogni informazione sui vari eventi; o il racconto della storia di Teodora, la strega di Triora, tra balli di gruppo e animazione.

La giornata di Strigora si conclude con L'eredità delle streghe: uno spettacolo per grandi e piccini a cura del Teatro Banchero, tra intrighi, follie, e personaggi che hanno popolato la storia. Per un viaggio in un mondo al limite del fantastico, tra superstizioni, credenze popolari ed avvenimenti sovrannaturali.

Strigora 2015: il programma completo

Dalle ore 10 Mercatino Medievale: alcune decine di espositori dislocati sulle Spianate, e fino alle immediate vicinanze del borgo antico, daranno la possibilità di acquistare, oltre a prodotti tipici, oggetti artigianali, opere artistiche, libri, streghe, streghine e streghette di ogni genere.

Le Hostreghette, animatrici vestite da Strega, forniranno informazioni per non perdersi neanche un momento della giornata.

Dalle ore 14.30 in piazza Beato Reggio iniziano le animazioni a cura della Baz Animation per raccontare la storia di Teodora, la strega di Triora: giochi, balli di gruppo, spettacoli di magia e mangiafuoco. Lo spettacolo, della durata di circa due ore, verrà ripetuto alle 17,00.

Dalle ore 16.30 nella piazzetta del Mercato il trio di Sanremo The Mostly Harmless allieta con il suo pop acustico.

Nel frattempo, alla Cabotina inizia la Notte delle fate, progetto musicale creato da Claudia Murachelli, arpista e soprano, che prevede uno spettacolo specifico per le famiglie, in cui favole della tradizione irlandese si intrecciano al folklore popolare, impreziosite dai sottofondi musicali a tema e intermezzi cantati che ne rievocano la magia. Si tratta non solo di favole per bambini, ma di uno spettacolo adatto a tutte le età. L’accompagnamento musicale è a cura di Claudia Murachelli ed Alessandro Bosco con lettura dei racconti dalla voce di Cinzia Murachelli.

Dalle ore 21 in piazza Reggio viene proposto lo spettacolo teatrale L’eredità delle streghe a cura del Teatro del Banchero con la regia di Giorgia Brusco. Lo spettacolo viene ripetuto anche alle 21.00 - 21.50 - 22.40 - 23.20.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

In viaggio con Adele Di Alessandro Capitani Commedia 2018 Adele è una ragazza speciale. Libera da freni e inibizioni, indossa solo un pigiama rosa con le orecchie da coniglio, non si separa mai da un gatto immaginario e colora il suo mondo di post-it, dove scrive i nomi di ciò che la circonda.... Guarda la scheda del film