Attualità Imperia Giovedì 11 giugno 2015

Un videogame per scegliere la scuola. L'idea del Marconi

di
Istituto Professionale Marconi di Imperia
© Marco Vallarino
Altre foto

Genova - La scuola come un videogioco, nel quale i compiti da fare diventano prove da superare per guadagnare punti e passare di livello. L'idea arriva dall'IIS G. Marconi di Imperia, dove negli scorsi mesi un gruppo scelto di studenti ha sviluppato un'opera videoludica dedicata alla presentazione interattiva delle strutture e dei percorsi formativi dell'istituto. È nato così Visita al Marconi, programma a interfaccia testuale e illustrato da una ricca documentazione fotografica, che può essere scaricato gratuitamente dal sito della scuola in un pratico formato multi piattaforma che permette di giocare anche su smartphone e tablet, oltre che su pc.

L'utente veste i panni di uno studente di terza media che deve scegliere a quale scuola superiore iscriversi e, nel corso della visita virtuale al Marconi di Imperia, si sottopone a una serie di test attitudinali per verificare eventuali interessi e predisposizioni a certi studi piuttosto che ad altri. Le prove sono dedicate alle materie tecniche che si insegnano al Marconi, come informatica, meccatronica, elettronica, elettrica, idraulica, meccanica. Si passa dalla riparazione di un termosifone al cambio dell'olio del motore di un'auto, dalla realizzazione di un circuito stampato alla programmazione di un chip, fino a arrivare, tramite la stampa 3D, all'assemblaggio di un piccolo robot. Ovviamente, più test si superano più punti si ottengono, per poi sottoporsi alla prova finale a sorpresa, che riguarda una materia meno tecnica ma imprescindibile nel programma scolastico.

Il gioco, in un formato solo testuale, è accessibile anche ai non vedenti, tramite l'utilizzo della sintesi vocale. Gli studenti che hanno preso parte al progetto, insieme all'esperto di gamification Marco Vallarino, collaboratore esterno, e ai docenti Gabriella Spanò e Luca Ronco, sono una quindicina. Dopo mesi di sviluppo e beta testing, ora aspettano di confrontarsi sui social network con i coetanei che proveranno il gioco e magari chiederanno aiuto per superare le prove più difficili. Intanto per la scuola, Visita al Marconi, oltre che un biglietto da visita per i potenziali nuovi studenti, rappresenta la dimostrazione che i ragazzi, se adeguatamente motivati e supportati, possono sviluppare progetti di una certa complessità e raggiungere risultati importanti per se stessi e per gli altri.

Potrebbe interessarti anche: , Nuovo treno Milano-Genova per i ponti di Pasqua e 1° maggio , Pafy Group Hair Design a Genova: salone di bellezza per capelli tra coccole e professionalità , Trasporto pubblico a Genova: SkyTram in Val Bisagno e metro estesa. Il piano mobilità , Liguria, consegnati 78 defibrillatori a 28 Comuni dell'entroterra e al Soccorso Alpino , Aereo scarica carburante in mare: «Nessuna chiazza oleosa sul Mar Ligure»

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.