Weekend Imperia Lunedì 21 luglio 2014

Festa dei Druidi 2014: a Bajardo l'undicesima edizione

Bajardo
© facebook

Genova - Giunge alla sua undicesima edizione la Festa dei Druidi di Bajardo. Nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 luglio, l’antico borgo all’apice della val di Nervia si anima di mercatini, conferenze e mostre in omaggio all’antica casta sacerdotale dei Celti, che proprio tra queste colline si erano insediati tra il VII e il VI secolo a.C.

Alcuni posti sembrano catalizzare un qualche tipo di energia misteriosa, che li rende indefinibili, ma attraenti. Prendendo il borgo di Bajardo come esempio, non si può che rimanere stupiti dal fatto che il suo centro storico esista dal primo millennio a.C., e che nel corso dei secoli sia diventato centro di culto per Celti, per Greci e Romani.

Tutto questo fa parte ormai di un passato talmente remoto da sconfinare nella leggenda. Ma la lontananza non rende per forza quei tempi meno vivi, lo dimostra la volontà che ha il Comune di Bajardo di omaggiare le proprie radici.

I druidi erano i sacerdoti dei Celti, ma, come spesso succede per i popoli antichi, il loro ruolo trascendeva quello di semplici funzionari religiosi: in quanto interlocutori delle forze divine essi erano anche dei sapienti, dei filosofi, dei consiglieri e dei medici. In loro si proseguiva una tradizione di conoscenze e riti misterici che gli storici fanno risalire alla Grecia antica.

L'obiettivo degli organizzatori è quello di traghettare una parte di Ponente nelle atmosfere celtiche con laboratori, musica, danze, riti magici e un'offerta gastronomica originale.
Il programma propone ai turisti un viaggio a tutto tondo nell'universo celtico tra natura e divertimento.

Numerose le novità, fra cui si segnala il ritorno del fumetto Bajardix realizzato da Andrea Moresco. Bajardix è un druido, liberamente ispirato a Panoramix, quello ben più famoso di Asterix e Obelix. Rispetto al più noto collega, Bajardix presenta una diversa personalità con uno stile grafico che contiene le atmosfere magiche e misteriose di quel periodo. I pannelli di Bajardix saranno esposti nella chiesa di San Rocco e nei diversi locali che partecipano all'iniziativa.

Il libro di Alfredo Moreschi, Mondo verde celtico, e quello di Giuseppe Conte e Maria Teresa Teodori , La cucina dell'anima, animeranno la parte letteraria.

Fra le proposte musicali il ritorno delle melodie all'arpa celtica di Claudia Murachelli. Sarà presente anche l'attore, comico di Zelig, Franco Rossi che vestirà i panni di Plinio il Vecchio, autore latino che, con il suo Naturalis Historia, rappresenta una delle principali fonti storiche per quanto riguarda i misteriosi druidi.

Attraverso le conferenze, i laboratori multimediali di danza, musica e artigianato, sarà possibile scoprire le acconciature, la cosmesi ed i profumi di questo mondo lontano. Grande spazio anche al mercatino druidico e ai diversi laboratori di animazione curati dall'associazione Il Parcheggio delle Nuvole.

Dalle ore 20, nei ristoranti aderenti all’iniziativa, sarà possibile degustare piatti o menù della tradizione celtica ispirati dal libro La cucina dell’anima di Giuseppe Conte e Maria Rosa Teodori. Il calendario degli appuntamenti si chiude ufficialmente giovedì 31 luglio con il concerto dei Dirty Bastards.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

In viaggio con Adele Di Alessandro Capitani Commedia 2018 Adele è una ragazza speciale. Libera da freni e inibizioni, indossa solo un pigiama rosa con le orecchie da coniglio, non si separa mai da un gatto immaginario e colora il suo mondo di post-it, dove scrive i nomi di ciò che la circonda.... Guarda la scheda del film