Concerti Imperia Mercoledì 31 luglio 2002

I Simple Minds a Imperia

Genova - I Simple Minds a Imperia. E non di passaggio per andare in Costa Azzurra o per una puntatina a Portofino. Giovedì 1 agosto, domani, la storica band scozzese (25 anni di carriera portati con qualche acciacco e tante hit da ricordare) si esibiranno a Porto Maurizio (alle 21), sulla banchina del porticciolo turistico.

Roba da non crederci. Fino allo scorso anno, alla Marina di Porto si esibivano sporadicamente piccole band locali, tanto per animare un po’ lo struscio serale. Per dirla tutta, si andava a sentire gli amici che suonavano e magari ci scappava qualche birra a scrocco. Adesso arrivano cinque personaggi che ai bei tempi (anni ’80, inizio - ma proprio inizio inizio - anni ’90) suonavano tranquillamente davanti a 50000 persone in visibilio. E comunque, anche in questo nuovo Floating World Tour, Jim Kerr e compagni hanno fatto il pienone alla Royal Albert Hall di Londra e all'Olympia di Parigi. In Italia si sono esibiti il 31 maggio all’Alcatraz di Milano. Insomma, pare che le Menti Semplici siano ancora delle sirene accattivanti per il grande pubblico.

Che ci fanno sullo scoglio della sperduta (musicalmente) Imperia? A memoria di imperiese frustrato dalla pochezza di avvenimenti di rilievo, ricordo un concerto del primo Ligabue allo stadio (con il pubblico sulle gradinate invece che sul prato, per non rovinare il fondo!!!), qualche buona iniziativa dei CSR (cantieri sociali riuniti) al parco del Prino tre estati fa (Modena City Ramblers e Amici di Roland), il cartellone invernale del Centro Sociale La Talpa e l’Orologio (quest’anno i Subsonica), qualche concerto al Pop (Bluvertigo, e ancora Subsonica, quattro anni fa).

Poi poca roba. Buone formazioni di cover (La combriccola del Blasco), di blues (con il gran maestro Piscitelli a fare da animatore della scena), di musica punk-demenziale (i Kakka, l’Opossum Assopito) e qualcuno capace di creare testi e musiche degni di miglior proscenio (su tutti gli Strano fato dei formidabili Dolla bros). Insomma, l’offerta di musica a Imperia è sempre stata scarsina.

Adesso arriva una band che ha fatto storia, che ha inciso pezzi come Up on the Catwalk, Big Sleep, Speed your love to Me, The American, Love Song. Insomma, si prospetta una serata memorabile. Con la speranza che l’onda lunga della grande estate genovese (quando mai si erano visti tutti questi concerti in città?) si propaghi anche sulle Riviere, e non si esaurisca subito.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'uomo che rubò Banksy Di Marco Proserpio Documentario 2018 È il 2007. Banksy e la sua squadra si introducono nei territori occupati e firmano a modo loro case e muri di cinta. I palestinesi però non gradiscono. Il murales del soldato israeliano che chiede i documenti all'asino li manda su tutte... Guarda la scheda del film