Teatro Imperia Giovedì 3 ottobre 2013

Festival Grock 2013 a Imperia: il programma con Banda Osiris e Pino Maddaloni

di
Banda Osiris

Genova - Con un rito di festa che abbraccia un’intera settimana in cui Imperia celebra l’unione del suo nome con quello del clown svizzero Grock, il Festival Grock 2013 arriva ad Imperia da sabato 5 a sabato 12 ottobre. Organizzato dal comune di Imperia, sostenuto dal contributo della Regione Liguria, con collaborazione della Provincia di Imperia, si avvale della direzione artistica di Sergio Maifredi, direttore di Teatri Possibili Liguria.

Al Teatro Cavour, sabato 5 ottobre, alle 21, apre  il Festival lo spettacolo della Banda Osiris: al gruppo viene assegnato il Premio Grock Città di Imperia 2013 (i vincitori delle precedenti edizioni sono stati Arturo Brachetti, Aurelia Thierrè e Leo Bassi, David Larible, Fumagalli e Andrzej Jigalov, Paolo Rossi, Antonio Albanese, Paolo Villaggio, Glauco Mauri e Roberto Sturno).
La giuria del Premio vuole quest’anno porre un riflettore non solo su chi si è distinto nell’arte della clownerie, ma anche, e soprattutto, su chi ha saputo raccogliere uno dei tanti aspetti della complessa eredità di Grock. Inoltre per la prima volta il premio non viene assegnato ad un singolo interprete ma ad un complesso artistico

Il lungo viaggio di ricerca, iniziato negli anni ’80, ha permesso ai quattro musicisti del gruppo di eccellere in quella combinazione di clownerie e musica di cui Grock era un epigono.
La Banda Osiris nasce nel 1980 a Vercelli. Dagli spettacoli di strada, per l’originalità della proposta che fonde musica, teatro e comicità, passa al teatro.
Nascono diversi spettacoli: da Storia della Musica vol. 1 e 2 (regia di Gabriele Salvatores) a Le Quattro Stagioni da Vivaldi (regia di Gabriele Vacis) e Sinfonia Fantastica (regia di Maurizio Nichetti). Nelle ultime stagioni la Banda Osiris ha partecipato alla trasmissione Parla con me con Serena Dandini e Dario Vergassola, realizzando durante la trasmissione  una colonna sonora live che li ha resi noti al grande pubblico.

La Banda è, inoltre, autrice di diverse colonne sonore: per L’imbalsamatore e Primo amore di Matteo Garrone, con cui ha meritato, nel 2004, l’Orso d’argento al Festival di Berlino e il David di Donatello, e per Qualunquemente con Antonio Albanese. A Radio Rai 2 suonano dal vivo per Caterpillar.

Il Festival prosegue domenica 6 ottobre al Teatro Cavour, alle 16, con Il corpo educato, Quest’anno sul palco accanto ai maestri di judo Pino Tesini, Lucio Garzia e Peppino Perri, un’ospite d’eccezione: Pino Maddaloni, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sidney nel 2000 e tecnico della nazionale.
Interventi e dimostrazioni,  proiezione di filmati in esclusiva per il Festival, a cura dei maestri internazionali di judo in collaborazione con UISP Judo Club Genova e Judo Corsaro di Imperia. Il progetto – voluto ed ideato dai maestri Pino Tesini e Sergio Maifredi - vuole raccontare come attraverso gli insegnamenti di una disciplina completa e armonica come il judo si arriva a comprendere come il corpo del clown, il corpo dell’atleta ed il corpo di ognuno di noi può rivelarsi uno straordinario mondo da scoprire per sprigionare energie che noi stessi non sappiamo di possedere.

Clown per Ridere, altra linea di ricerca del Festival, grazie alla collaborazione di Sorrisi in pillole, che quest’anno festeggia in suoi 10 anni di attività, è sempre attiva durante la settimana del Festival, per portare un sorriso là dove a volte si fatica di più a sorridere. Appuntamento giovedì 10 al reparto pediatrico dell’Ospedale di Imperia.

E arriviamo a sabato 12 ottobre, alle 21, al Teatro Cavour di Imperia con lo spettacolo di chiusura del Festival affidato agli Oki Dok. I clown Xavier Bouvier e Benoit Devos, dal Belgio, arrivano ad Imperia con lo spettacolo Slips inside, una produzione Circo e dintorni.
Sul palco due clown capaci di sorprendere sia il pubblico adulto sia il pubblico dei ragazzi. Rinunciano a tutto ciò che normalmente caratterizza il clown classico: il naso rosso, il costume esagerato, le scarpe sproporzionate. Sono due clown nudi e crudi, in mutande. Non hanno armi o trucchi per far ridere. Il teatro apre alle 20 con ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Inoltre Villa Grock si apre al Festival e al pubblico: venerdì, sabato e domenica ore 15.30- 18.30

Tutti gli eventi sono offerti ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

Potrebbe interessarti anche: , Sogni per una verità non dicibile in Deflorian/Tagliarini. La recensione , Penultimo spettacolo al BLoser: Per una donna. La recensione , Emma Dante al Teatro della Corte: le anime nude di Bestie di Scena , Marina Cvetaeva in Easy to remember di Ricci e Forte al Duse. L'intervista , Comicità, poesia, riflessione politica in Labbra di Irene Lamponi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Escape room Di Adam Robitel Thriller, Drammatico, Horror, Fantascienza U.S.A., 2019 Thriller psicologico che vede protagonisti sei sconosciuti che si ritrovano coinvolti in un gioco pericoloso e sono costretti ad usare l’ingegno per trovare indizi e salvare la propria vita. Guarda la scheda del film