Concerti Imperia Venerdì 15 marzo 2013

Andrea Introvigne, house music dal Ponente. «Ma ascolto di tutto, da Vivaldi ai Pink Floyd»

Genova - Nomi tra i più noti del panorama elettronico della riviera, Andrea Introvigne ha inciso per etichette sparse un po' dappertutto, da New York a Miami, passando per Germania e Spagna. Dj dal 1999, è dal 2002 un membro della Riviera Gang Crew, il cappello che racchiude il mondo delle esperienze alla consolle del nostro Ponente.

Venerdì 15, a partire dalle 23, Andrea Introvigne è ai Dreamers di Imperia per portare a Borgo Foce la sua house music. Ne abbiamo approfittato per scambiare quattro chiacchiere con lui.

Andrea, come hai incontrato la house music?
Erano i primi anni '90 ed ero appena un ragazzino, fu una folgorazione. In quel contenitore chiamato House Music, sentii qualcosa di forte, qualcosa che permetteva libertà completa di espressione che passava attraverso il soul, il funky, l'afro, qualcosa che usciva da tutti gli schemi e da tutti quei clichè che fino a quel momento avevo ascoltato in radio.

Grazie alla musica hai viaggiato molto: quali sono le prospettive che ti ha aperto?
Direi che grazie alla musica ho incontrato e conosciuto tanta gente fantastica con la quale ho collaborato in passato e con la quale collaboro tutt' ora.  Riviera Gang è infatti un progetto che nasce nel 1999 e che ancora oggi va avanti con lo stesso spirito del primo giorno. 

Come vivi la provincia?
La vivo molto bene sia a livello umano che musicale, qui ci sono tutti i miei amici più stretti e collaboro con molti colleghi della zona.

Che musica ascolti fuori dalla consolle?
Mi piacciono molti generi, da Vivaldi ai Pink Floyd, quindi ti direi qualsiasi cosa purché di qualità.

Progetti prossimi e futuri?
Comprare tanti bei dischi e suonare al meglio delle mie possibilità. Per quanto riguarda le produzioni invece, proprio in questi giorni sono uscite un paio di tracce firmate da me e dall'amico Chris Venola, facenti parte del suo nuovo album che, e lo dico con orgoglio, è stato quasi interamente "registrato" nel mio studio. Inoltre ho diversi nuovi progetti in uscita a brevissimo, uno col mio storico socio Joe Montana ed un paio da solo su importanti Label Europee.

Il tuo studio di registrazione?
Tengo innanzitutto a precisare che il Tom Tom Studio è una realtà creata da me e dal mio amico fraterno Dj Nito. Il nostro studio, vuole essere un punto d'incontro per tutti gli amici, ed un punto di partenza per nuove esperienze musicali. Le porte sono sempre aperte a tutti.

Potrebbe interessarti anche: , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento , La Voce e il tempo: il programma dei concerti di marzo 2019 , C'è da fare: canzone per Genova di Paolo Kessisoglu con 25 artisti, da Giorgia a Morandi , A Genova la nave di Vasco Rossi personalizzata per il tour: destinazione Cagliari

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Domani Di Cyril Dion, Mélanie Laurent Documentario Francia, 2015 In seguito alla pubblicazione di uno studio che annuncia la possibile scomparsa di una parte dell’umanità da qui al 2100, Cyril Dion e Mélanie Laurent partono con una troupe di quattro persone per svolgere un’inchiesta in dieci... Guarda la scheda del film