Concerti Imperia Mercoledì 20 luglio 2011

Marlene Kuntz e Freddy Colt a Rock in the Casbah: il programma

Genova - Rock in the Casbah, compie dodici anni e si ripropone nello scenario delle terrazze di San Costanzo. Quest'anno nel segno dei Marlene Kuntz, headliner della rassegna, lungamente inseguiti e ora felicemente protagonisti della serata conclusiva sabato 6 agosto. Li precedono tre giorni di rock ad alta gradazione e l'ormai consueto prologo di Art in the Casbah (da sabato 30 luglio fino a martedì 2 agosto).

Rock in the Casbah è nato dodici anni fa per iniziativa della Ratamacue Band, sul palcoscenico di San Costanzo, un'area degradata della Pigna. La volontà di Angelo Giacobbe lo ha trasformato in una rassegna l'anno successivo, retta da un comitato sotto l'egida di Fare Musica.

Negli anni si sono esibiti gruppi conosciuti a livello nazionale come Skiantos, Alberto Fortis, Meganoidi, Frankie Hi Energy, Tonino Carotone, Linea 77, Casinò Royale e Almamegretta: il palcoscenico è stato offerto a tante realtà locali che hanno avuto progetti interessanti da sottoporre all'attenzione del pubblico.
Il connubio con la programmazione cinematografica di Pigna Mon Amour si conferma nuovamente attraverso la presentazione del recente film I love Radio Rock, per la regia del taiwanese Ang Lee.

Art in the Casbah si presenta ancora una volta con una programmazione eterogenea spalmata su quattro giorni, privilegiando soprattutto la musica.
L'esordio nelle terrazze di San Costanzo, sabato 30 luglio, è affidato alla band dei Place to Be, che offrirà le sue originali rivisitazioni acoustic rock, impreziosite dalla presenza del violoncello di Mariano Dapor.
Il giorno seguente, domenica 31, arriva il cantautorato de La Macelleria di Via Vittorio, guidati dalla voce di Vittorio Daffara. Lunedì primo agosto arrivano Freddy Colt and his Red Cat combo in un repertorio che valorizza tra gli altri il divertito linguaggio musicale di Sergio Caputo.

Tutte le serata di Art e Rock in the Casbah saranno connotate dai suoni amarcord di Radio Mandrake (alias Simone Parisi), dj ufficiale e presentatore della rassegna. Si segnala anche il ritorno di Danilo Bestagno con la visual art per Zero Academy.

La linea artistica della rassegna da una parte intende valorizzare band locali che sono in grado di proporre progetti di musica originale a testimonianza della vitalità presente nell'humus artistico del Ponente; dall'altra, vuole offrire l'incontro con prestigiose realtà di valore nazionale in grado di garantire lustro e visibilità alla rassegna stessa.
In quest'ottica, dopo una serie di nomi che hanno segnato la storia di Rock in the Casbah, si aprono le porte ai Marlene Kuntz, realtà formatasi ormai oltre vent'anni fa e alfiere di un sound che miscela sapientemente rock e noise.

Nelle altre sere si alternano tre band alla volta. Mercoledì 3 agosto, inaugurano gli Estremo Ponente, metal-rock band proveniente da Bordighera, vincitrice del festival Cian Zerbu, i Darlene, combo sanremese decisamente rock'n'roll oriented, e, per concludere la serata, una leggenda vivente statunitense del rock, il cantante e chitarrista hard e heavy Adam Bomb.
Il giorno successivo, spazio ai The Noize, ensemble locale dal sound grintoso ma melodico. Nella stessa serata anche gli Emily Novak, con la loro musica fortemente influenzata dal british pop-rock anni Sessanta e i Sex Oppida, gruppo di grande impatto, dalle molteplici influenze.
Venerdì 5 agosto, poi, si esibiranno la band dei cuneesi Big and Loud, gli Waste Pipes col loro sound anni Settanta e, infine, Enrico Esma, poliedrico cantautore rock.

«Il nostro intento -dicono i componenti del direttivo (Larry Camarda, Enzo Cioffi, Giancarlo Forte, Angelo Giacobbe)- è nuovamente quello di connotare lo spazio della Pigna come luogo di aggregazione e cultura dall'ampio spettro. Una progettazione - aggiungono - resa possibile grazie alla sensibilità dell'assessorato al Turismo e del sindaco Zoccarato che hanno dimostrato di credere nella rassegna e nella possibilità di portare il linguaggio dell'arte nel cuore di un quartiere come la Pigna».


Di seguito riportiamo il programma completo della manifestazione.

Sabato 30 luglio
Art in the Casbah
Terrazze di San Costanzo, ore 22.00
Place to Be

Domenica 31 Luglio
Terrazze di San Costanzo, ore 22.00
La macelleria di via Vittorio

Lunedì primo agosto
Terrazze di San Costanzo, ore 22.00
Freddy Colt e Red Cat Cambo

Martedì 2 agosto
Terrazze di San Costanzo, ore 22.00
Cinema sotto le stelle-Motel Woodstock di Ang Lee, proiezione cinematografica
Motel Woodstock (Taking Woodstock, Usa, 2009) di Ang Lee; con Demetri Martin, Dan Fogler, Henry Goodman, Jonathan Groff, Eugene Levy, Jeffrey Dean Morgan, Imelda Staunton, Paul Dano, Kelli Garner, Mamie Gummer, Emile Hirsch, Liev Schreiber.

Mercoledì 3 agosto
Rock in the Casbah
Anfiteatro S. Costanzo, ore 22.00
Estremo Ponente, Darlene, Adam Bomb

Giovedì 4 agosto
Anfiteatro S. Costanzo, ore 22.00
The Noize, Emily Novak, Sex Oppida

Venerdì 5 agosto
Anfiteatro S. Costanzo, ore 22.00
Big and Loud, Waste Pipes, Enrico Esma

Sabato 6 agosto
Anfiteatro S. Costanzo, ore 22.00
Marlene Kuntz

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film