Concerti Imperia Martedì 16 febbraio 2010

Festival di Sanremo: Emanuele Filiberto in gara

Genova - Arriva dentro un'Audi grigio canna da fucile, il Principe. Emanuele Filiberto fuma tranquillo una sigaretta adagiato mollemente sul sedile posteriore. Il vetro è abbassato per metà. Anche se fa un freddo cane che taglia le mani, in questa Sanremo gelida come la neve caduta la scorsa settimana sui cedri di qui.

Mentre il Festival si arrovella su Morgan - un pirata decadente che almeno una poesia di D'Annunzio l'ha letta, come dice Giuseppe Conte - Emanuele Filiberto sembra rilassato in terra d'Italia. Porta una canzone dal titolo assassino – per lui – Italia, amore mio. La canterà con Pupo ma la polemica si è subito alzata. Non è degno di calcare il palco, hanno detto certi. I Savoia sono fuggiti quando l'Italia era in cenere ed ora uno di loro viene qui a cantarcele, hanno aggiunto altri. Per sostenere ancora una volta la monarchia. O per cercare di sfruttare la propria notorietà televisiva ottenuta danzando.

Lui sostiene che, in realtà, è la canzone a parlare per sé. E che le colpe dei padri non devono ricadere sui figli. Canta quindi per le proprie figlie, Vittoria e Luisa, alle quali vuol far arrivare l'unico messaggio che valga davvero qualcosa e caldo come un cuore di padre, appunto: che l'Italia è il miglior paese del mondo e viverci è come realizzare un sogno.
L'unica nota stonata davvero stridente sta nel fatto che le figlie vivono all'estero ed anche la moglie è francese.

Se per un'Italia da riconquistare si può anche ballare e cantare all'Ariston, le figlie del Principe dovranno accontentarsi della nuda e cruda diretta televisiva. Speriamo che almeno vedano qualche fiore di Sanremo e il mare italiano. Negli stacchi.
Fa che non si addormentino.

Potrebbe interessarti anche: , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento , La Voce e il tempo: il programma dei concerti di marzo 2019 , C'è da fare: canzone per Genova di Paolo Kessisoglu con 25 artisti, da Giorgia a Morandi , A Genova la nave di Vasco Rossi personalizzata per il tour: destinazione Cagliari

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Detective per caso Di Giorgio Romano Commedia 2018 Giulia e Pietro sono due ragazzi inseparabili. Insieme alla loro esuberante comitiva di amici si ritrovano ogni sera per commentare le ultime novità. Un giorno però Pietro nota Marta, una ragazza con problemi di droga perseguitata da persone... Guarda la scheda del film