Concerti Imperia Martedì 23 dicembre 2008

Contro la pedofilia a suon di musica

Genova - Rock against child pornography è un'associazione internazionale nata nel 2006 con lo scopo di sensibilizzare quanta più gente possibile nei confronti di pedofilia e pornografia infantile, cause sempre attuali di cui non si parla mai abbastanza. Il tutto, a suon di musica.
Da pochi mesi, grazie a un gruppo di persone sanremesi, RACP è una realtà anche italiana. E proprio a Sanremo è stato organizzato il primo concerto made in Italy dell'associazione.

L'appuntamento è fissato per domenica 28 dicembre 2008 (a partire dalle 18) presso lo spazio Italo Calvino (ex magazzino della stazione FS), con l'esibizione di diversi gruppi del panorama musicale ponentino: Blues Express, Burning Purple (tributo ai Deep Purple), Soundpressure, Cellobassmetal, Tony Cliffton Band, Lace Black (frontman dei romani Eurosmith, tribute band degli Aerosmith), il dj-set di Radiomandrake. A presentare la serata ci sono Simone Parisi e Chiara Salvadè, mentre il servizio bar è garantito dall'Aighesè Pub.
L'ingresso al concerto è gratuito, e «nel corso della serata vengono raccolti fondi da devolvere a un ente locale», come afferma Larry Camarda, musicista e direttore artistico dell'iniziativa: «tutte le offerte sono destinate alla Casa Famiglia Pollicino di Nazzareno Coppola».

«Il concerto era originariamente sponsorizzato dal comune» prosegue Larry, «ma dopo la caduta della giunta Borea abbiamo dovuto fare tutto con le nostre forze». E non lo dice per fare polemica, ma con l'orgoglio e la soddisfazione di chi ha saputo portare avanti un progetto importante senza appoggi dall'esterno.
Un progetto partito «per caso», come racconta Tarja Virmakari, fondatrice di RACP Italia. Tarja è nata a Helsinki ma vive a Sanremo da nove anni: «come mamma, ho conosciuto il team finlandese di Rock against child pornography e ho visto che qui non esisteva ancora». Di lì a poco, l'idea di una versione italiana dell'associazione.

L'attività del team sanremese non si esaurisce con il concerto del 28 dicembre. Anzi, in programma ci sono tanti altri eventi del genere in tutta Italia, per lanciare importanti messaggi sociali attraverso la musica dal vivo. «Il prossimo sarà a Roma» rivela Larry Camarda, «ci stiamo già lavorando».

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il sale della terra Di Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado Documentario Francia, 2014 Il film racconta l’universo poetico e creativo di un grande artista del nostro tempo, il fotografo Sebastião Salgado. Dopo aver testimoniato alcuni tra i fatti più sconvolgenti della nostra storia contemporanea, Salgado si lancia alla... Guarda la scheda del film