Concerti Imperia Mercoledì 18 giugno 2008

Sanremo: libri e note, ricordando Faber

Genova - Il 21 giugno è la Giornata Europea della Musica: nata in Francia nel 1982, la festa ha assunto valenza continentale nel 1995, e da quattro anni Sanremo la celebra in grande con 3 giornate dense di eventi gratuiti.
Quest'anno, però, c'è un'ulteriore novità: da venerdì 20 a domenica 22 giugno 2008, ad invadere la località del Ponente Ligure non sono solo le note, ma anche le parole. Per la prima volta, infatti, oltre agli eventi tradizionali (concerti, reading e laboratori artistici: vedi box a fianco) inaugura anche la Fiera Internazionale del Libro Musicale, una manifestazione che si propone di esaminare la musica attraverso l'opera letteraria con ospiti di rilievo della scena musicale italiana.

«La letteratura musicale c'è sempre stata per quanto riguarda la classica e il jazz, ma da qualche anno vengono pubblicati anche molti libri intorno all'universo pop e rock. E Sanremo, per antonomasia la città della musica italiana, non poteva certo ignorare questo fenomeno» dice Pepimorgia, storico direttore artistico del Comune di Sanremo.

Sono tanti gli incontri in programma nelle tre giornate di festa, con presentazioni di libri scritti da musicisti, ma anche volumi fotografici e di saggistica con la partecipazione di ospiti di primo piano: c'è Max Pezzali, per esempio, che presenta la sua prima fatica letteraria Per prendersi una vita (venerdì alle 18.30 in piazza San Siro); ci sono i New Trolls Vittorio De Scalzi e Nico Di Palo, per illustrare Dal pesto al sushi, il volume di Riccardo Storti che racconta la loro storia (sabato alle 19 al Palafiori); c'è il rapper Caparezza, con Saghe mentali, scritto a 4 mani con Michele Monina (domenica alle 13 al Porto Vecchio); e c'è pure Franco Battiato, con Niente è come sembra, volume pubblicato in allegato all'omonimo film (domenica 22 alle 17.30 al Teatro Ariston).

In tutto sono una trentina gli incontri in programma (guarda la lista completa). Sarà stata dura riunire così tanti artisti per una manifestazione del genere. Pepimorgia ride: «Credo che sarebbe molto più difficile metterli insieme per un concerto. In una veste diversa da quella consueta sono più interessati a partecipare, perchè così si sentono artisti anche in altri campi».

L'intera manifestazione sanremese è dedicata a Fabrizio De Andrè
: oltre ai concerti tributo della PFM e del bassista Pier Michelatti, alla presenza di Dori Ghezzi (madrina dell'evento) si presentano due libri dedicati al cantautore genovese: Faber. Vita, battaglie e canzoni di Fabrizio De André di Bruno Bigoni e Romano Giuffrida e il volume fotografico Una goccia di splendore di Guido Harari (sabato alle 19.30 al Palafiori).
L'amicizia tra De André e Pepimorgia è cosa nota: «Fabrizio è stato per me come un fratello maggiore, un maestro di vita» afferma il direttore artistico: «non ho mai voluto organizzare niente in sua memoria, ma questa Festa della Musica mi sono sentito di dedicargliela, anticipando così gli eventi per il decennale della sua scomparsa».

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il grinch Di Yarrow Cheney, Scott Mosier Animazione 2018 Guarda la scheda del film