Concerti Imperia Lunedì 5 maggio 2008

Cervo: la musica da camera apre al jazz

Genova - «Non sono molte le iniziative che possono vantare una tradizione come quella del Festival di Cervo (IM), che negli anni ha saputo coniugare la bellezza dei luoghi con un prodotto culturale di alto livello»: con queste parole Fabio Morchio, Assessore alla Cultura Regione Liguria, ha introdotto il Festival Internazionale di Musica da Camera, giunto quest'anno alla quarantacinquesima edizione.
Un'edizione che, pur proseguendo una ormai consolidata tradizione concertistica, apre alla musica jazz con la partecipazione del pianista Stefano Bollani.

Nel suggestivo scenario medioevale del Sagrato dei Corallini, sono in programma nove serate tra il 14 luglio e il 31 agosto 2008, tutte con inizio alle 21.30.
Si parte venerdì 4 luglio con il violinista Uto Ughi, accompagnato al pianoforte da Alessandro Specchi, ma la scaletta è ancora top secret. Venerdì 18 luglio è poi la volta del pianista Andrea Lucchesini, che propone l'integrale dei 24 Preludi di Chopin, oltre a 4 Improvvisi di Shubert e una selezione delle sonate di Scarlatti.
Gli appuntamenti successivi vedono la partecipazione del Quartetto d'archi di Cremona insieme al pianista Andrea Bacchetti, impegnati nell'esecuzione di musiche di Shumann, Bach, Borodin e Webern (lunedì 21 luglio), e del giovane violoncellista Andrea Favalessa, fresco vincitore della settima edizione della Rassegna Giovani Musicisti a Cervo (giovedì 24 luglio).

La vera novità del Festival è attesa per martedì 5 agosto: ad esibirsi al pianoforte è il jazzista Stefano Bollani, unico tra i musicisti della rassegna a parteciparvi per la prima volta.
Ma gli appuntamenti non si esauriscono qui: venerdì 8 agosto è in programma un recital di pianoforte di Pietro de Maria totalmente dedicato alla musica di Chopin; lunedì 18 agosto torna a Cervo dopo molti anni un concerto per tromba solista, con l'esibizione di Fabiano Cudiz (prima tromba del Carlo Felice di Genova) e dei Cameristi della Fenice (brani di Bach, Telemann, Respighi, Neruda e Piazzolla); venerdì 22 agosto arriva poi il duo di pianisti composto da Alexander Lonquich e Cristina Barbuti, con un concerto comprendente musiche di Brahams, Ravel, Busoni e Debussy.
A chiudere la rassegna, domenica 31 agosto 2008, i Maestri dell’Accademia Internazionale di Cervo: Ulf Hoelscher, Krzysztof Wegrzyn, Paul Rosenthal (al violino), Jean Sulem (alla viola), Gustav Rivinius e Troels Svane (al violoncello) e Arnulf Von Arnim al pianoforte.

«Cervo - ha spiegato il sindaco Vittorio Desiglioli - vuole trasformarsi in un borgo dove proporre cultura a 360 gradi, per tutti e per tutto l'anno». Dopo il recente gemellaggio con l'omonima cittadina spagnola (Cervo in Galizia), la prima tappa di questo percorso è la prossima mostra sulla pittura piemontese del Novecento in Liguria, con l’omaggio a molti artisti di spicco internazionale fra cui Francesco Casorati (a Palazzo Viale dal 5 luglio al 23 agosto).
Non solo, ma il comune di Cervo si appresta a sbarcare anche sul web: oltre al sito istituzionale, Cervo ha creato un blog (www.cervoinarte.com/mostra) ed è presente nei più noti siti di condivisione di video e foto, da YouTube a Flickr.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il grinch Di Yarrow Cheney, Scott Mosier Animazione 2018 Guarda la scheda del film