Concerti Imperia Mercoledì 27 febbraio 2008

SanremOff: i concerti di oggi

Genova - Dopo il no-stop dell’Independent Music Day di Baccini e Povia, le manifestazioni di SanremOff di giovedì 28 si aprono con il Mago Bellantuono e proseguiranno in piazza Colombo con una serie di concerti: Demo Radiouno Rai presenta Eryx e the Noir Quartet – Nobraino; Assomusica presenta i Gwen; “Premio Pigro - Omaggio a Ivan Graziani” presenta il quartetto d’archi Archimia e il gruppo Stasi; Assoartisti presenta Piera Sorrenti, Daniele Stefani, Jacopo Bettinotti; poi i Delirium Project; RadioRadiante e Alessio Lega; “La Scelta”, gruppo che partecipa, quest'anno, al Festival di Sanremo. Conclude la carrellata di esibizioni l’anteprima del Cantagiro con: Giuliano dei Notturni – Sandro Giacobbe – Edoardo Vianello – Little Tony – Dario Salvatori – Paolo Mengoli – Cecilia Gayl – Dino – Superzoo – Giacomo Celentano – Luciano V. Ceriello – Andrea Roncato – La Strana Società – Hot Dog – Viola Valentino - Homo Sapiens - Aldo Valentini - Marco Ferradini - Stefano Centomo - Peppe Del Re - Michele - Donatello - Los Marcelos Ferial – Gianpieretti.

Marco Bellantuono, giovane illusionista torinese, ha cercato di indovinare i tre vincitori della kermesse, inserendo la previsione in uno scrigno chiuso ermeticamente e inserito in una teca che rimarrà sospesa in Piazza Colombo per tutta la durata del Festival. La sua apertura è prevista la domenica successiva alla finale della manifestazione.

La Scelta: selezionati per partecipare al Festival di quest’anno, sono 5 ragazzi di Roma, gavetta nelle cover-band. Poi, nel marzo del 2003, si riconoscono nella voglia di un'identità musicale propria. Cominciano a plasmare il loro sound che li colloca oggi, dopo anni di lavoro in studio, nel segmento del New Rock italiano. Viaggi, suggestioni, contaminazioni etniche: questi i temi delle loro canzoni. Canzoni multiculturali, come multiculturale ormai è la città che ha generato la loro creatività. Anni di gavetta che non hanno tolto alla loro forza interpretativa ne' la freschezza ne' l'entusiasmo naif, ingenuo e puro, che arrivano diretti e puliti al pubblico che puntualmente si ritrova ai loro live.

Per il secondo anno consecutivo il direttore artistico di Sanrmo0ff, Pepimorgia, ha invitato Demo il 28 e il 29 febbraio. Il 28 febbraio salirà sul palco la grintosa cantante rock Eryx E I Noir Quartett E i Nobraino, gruppo di Modena capitanato dal cantautore di talento Lorenzo Kruger. Gli interventi verranno registrati e trasmessi su Radio 1 nel corso dei giorni successivi all’interno delle puntate di Demo. Ricordiamo il successo degli artisti presentati l’anno scorso sullo stesso palco, occasione imperdibile di incontro con il pubblico: da Nathalie che proprio in quell’occasione si guadagnò un contratto discografico e che attualmente è impegnata in tour per l’Europa; ai Cappelli a Cilindro che sono divenuti ormai una realtà musicale presente in tutti i grandi concerti italiani; ai "sismici" Dabol nati alle falde del Vesuvio e che con il loro ritmo scatenato denunciano i mali atavici di intere cittadine sorte abusivamente in zone ad alto rischio.

Gwen: nati nel 2001 da alcuni componenti di un altro gruppo (Artificial Tears), i Gwen creano i loro primi pezzi, fatti di un rock italiano non etichettabile. Nel gennaio 2003 la band comincia a farsi sentire, partecipando a diversi concorsi, come Emergenza Festival e RockTargatoItalia, oltre ad altri concorsi all’interno della provincia e diversi concerti in giro per Parma e il nord Italia. Nel 2006 sono di nuovo sul palco del MEI 2006 (Meeting Etichette Indipendenti) con alla chitarra Davide Devoti (ex chitarrista di Vasco e componente dei Raw Power). A novembre 2007 vengono richiamati per prendere parte al MEI 2007 sul palco principale e subito dopo riprende l'attività live nel nord Italia.

Quartetto d’archi Archimia - L’idea di un quartetto d’archi che esplori nuove sonorità e possibilità acustiche nasce da quattro musicisti di formazione classica, provenienti dai conservatori di Milano e Piacenza. L’intento del gruppo è quello di affrontare nuove dimensioni musicali e strumentali, unendo la disciplina classica all’estro della musica pop e jazz; il quartetto è quindi in grado di offrire un percorso che copre oltre tre secoli di linguaggio musicale in varie formule esecutive.

Delirium Project: nascono nel 1970. Nel ’71 partecipano al primo “Festival della musica d’avanguardia e nuove tendenze” a Viareggio e ad un concorso indetto da una famosa radio europea. Vincono entrambi i concorsi con "Canto di Osanna". Inizia così l’ascesa del gruppo. Nel ’72 partecipano al Festival di Sanremo: "Jesahel" è il brano che li porta in testa alle classifiche per quattro mesi. Scomparsi dalle scene, oggi i Delirium rinascono grazie a due storici elementi del gruppo, Rino Dimopoli e Marcello Reale, e a nuovi musicisti che hanno deciso di riportare alla luce la band, ribattezzandola Delirium Project.

SANREMO, 26 FEBBRAIO 2008

Tutti all'Independent Music Day

Una giornata dedicata alla musica indipendente all'insegna di Uniti contro la tornacontocrazia. Ma non era un controfestival? A Sanremo

Mercoledì 27 una no-stop musicale in piazza Colombo a Sanremo. Francesco Baccini e Giuseppe Povia hanno lanciato l’idea di creare un momento di protagonismo per la musica indipendente italiana: l'Independent Music Day (IMD). Sanremoff, diretto da Pepimorgia, ospiterà questa manifestazione in Piazza Colombo, a partire dalle 12.45. I presentatori della manifestazione saranno Paolo Ruffino, Veejay di Mtv e tra i conduttori di Scalo76, Mitch & Squalo del portale Alice e Linda Santaguida: è prevista anche la presenza di Giorgia Wurth, volto di Rai3.

Tra i partecipanti: Antoine Michel, Filippo Q, Porto Flamingo, Biko, Bobby Soul, Freak Antony, Sindrome Peter Pan, Mao, Fanya, Triacorda, Daniele Stefani Iacopo, TAO, 7 grani, Ka Bizzarro, Edea, Francesca Romana, Almamediterranea, Khorakhanè, Alex Lunati, Giacomo Fusari, Claudia Campolongo, Fandango, Circo Abusivo, Ferradini, Cottafavi, Archinuè, Holograms, Statuto, Capuano, Nello Daniele, Gragnaniello, Tony Cercola, Carlo Marrale, Quintorigo, Gang, Beppe Lanzetta, Petra Montecorvino, Alessio Lega, Aida Satta Flores, Yres, dj Tarick, Yovine. Alle 16.30 salirà sul palco di piazza Colombo Riccardo Cocciante con i 34 interpreti del suo musical “Giulietta e Romeo”.

La giornata sarà ripresa in diretta dal circuito R.E.A (Radio televisioni europee associate), dal circuito televisivo “Blu Lombardia” che copre tutto il territorio del Centro-Nord, da Radio Sanremo e da Sanremo Tv, RAI International, Radio Venere e Radio Peter Pan della Puglia, Radio Chat, Time Radio. Dalle 23.30 e per tutta la notte, Mega Party nella Discoteca Gohà, in via Matteotti, con tanti ospiti dell'IMD: è prevista la presenza dei DJs Alex Gaudino e Christian Marchi insieme ai residents Marco Di Conti - Rudy Mas, e ai vocalists Francesco Sarzi, Dany Gattelli, Mirkolino, per celebrare il gemellaggio tra il Gohà e il notissimo Papeete Beach di Milano Marittima.

SANREMO, 25 FEBBRAIO 2008

SanremoOff, continua la festa in città

Seconda giornata di manifestazioni in giro per la città all'insegna della musica con concerti, jam session, show case

Dal 23 febbraio al 2 marzo l’Assessorato alla Promozione Turistica e Manifestazioni del Comune di Sanremo, per la direzione artistica di Pepimorgia, propone la quarta edizione di SanremOff, un’ampia scelta di eventi collaterali al Festival della Canzone Italiana che pongono in risalto Sanremo quale città simbolo della musica e dello spettacolo.

Concerti, mostre, video installazioni, jam session, show case e installazioni luminose animeranno Sanremo. Oltre al concerto di Enrico Ruggeri e alla partecipazione di Francesco Baccini e Povia (Indipendent Music Day), nell’ottica dei gemellaggi tra “SanremOff” e i principali Festival e Premi italiani, saranno presenti diversi artisti provenienti da Premio Tenco, Red Music Festival, Premio Pigro, Premio Lunezia, Premio Bianca d’Aponte, Premio “L’Isola in collina”, Premio “L’Isola che non c’era”, MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti… Altri artisti sono proposti da Assoartisti e Assomusica.

L’Assessore alla Promozione Turistica e Manifestazioni Igor Varnero così commenta: «Il nostro obiettivo è portare il Festival fuori dall’Ariston e dentro la città per creare una festa collettiva, ricca di appuntamenti dedicati all’arte in ogni sua forma. Abbiamo avuto un record di adesioni dei locali al circuito SanremOff che dimostra come la collaborazione fra pubblico e privato iniziata 3 anni fa abbia raggiunto solidità ed efficacia». «In questi anni SanremOff ha visto la partecipazione di molte stelle della musica – conclude il Direttore Artistico Pepimorgia – che hanno permesso di cogliere la musica in ogni suo aspetto: armonico, sinfonico, cantautorale, rock e folk, dando spazio anche alle sonorità pop e a quelle meno commerciali. SanremOff si presenta come una nuova occasione di interazione e di scambio, di riscoperta del senso e del gusto della condivisione di esperienze emotive, intellettive e culturali. Un’occasione unica per lasciarsi coinvolgere dal piacere della musica».

Gli appuntamenti si SanremOff coninuano martedì 26 febbraio, a partire dalle ore 14.30 in Piazza Colombo, con il concerto di Antoine Michel, il Premio Banca d’Aponte presenta Mama’s Gan e Giorgia del Mese, Red Music Festival presenta gli Algiarizza. A seguire il concerto organizzato da Indie Music Like.

Antoine Michel nasce in Tunisia da genitori provenienti dall’isola di Lampedusa. La sua musica è basata su melodie magrebine. Si trasferisce, da adolescente, nel sud della Francia dove matura una idea musicale attraverso esperienze ed incontri con culture diverse. Alcuni anni dopo avverte il desiderio di conoscere l’isola di origine e a Lampedusa trova quell'ispirazione che darà linfa al suo stile. Nel 2003 produce “Sharabià”, brano che diventa, l’anno dopo, sigla di apertura del Concerto O' Scià di Claudio Baglioni and friends (manifestazione che si organizza ogni anno sulla spiaggia della Guitgia a Lampedusa). Nel 2006 fonda la band Oscià Maquè con la quale è presente alla stessa manifestazione, aprendo le tre serate che vedranno tra gli ospiti i più rappresentativi autori e interpreti della musica italiana e internazionale. Ancora nel 2007 inaugura la manifestazione O'Scia con la band al completo dove presenta l'uscita dell'album Yesss!!!

L'obiettivo dell'associazione Bianca D'Aponte è divulgare la cultura musicale in ogni sua forma e perseguire scopi umanitari mettendo a disposizione risorse per le giovani cantanti. Giorgia del mese: nasce ad Avellino nel 1977 e frequenta il Conservatorio fino al V° anno di pianoforte. Comincia fin da giovane a suonare in vari locali della provincia di Salerno con il gruppo musicale folk "Cintura di Sicurezza". Nel 2000 inizia la propria esperienza di cantautrice. Nel giugno 2004 partecipa alle semifinali del Festival di Castrocaro e successivamente (2006) riceve il riconoscimento come miglior "cantautrice" al concorso "Scrivendo canzoni" di Mantova e nello stesso anno è finalista al concorso nazionale "Microfono dell'Anima" di Agerola (NA). Nel 2007 partecipa alla Finale del Premio Bianca d’Aponte e si aggiudica il Premio della Critica. Le Mama'S Gan, ovvero Laura Montanari (voce) e Eleonora Beddini (piano), sono un duo umbro formatosi nel 2000 con l'intento di sperimentare nuovi linguaggi sonori. Nel 2006 hanno vinto il premio come miglior performance al Trofeo Musiconda per giovani musicisti emergenti a Loreto (AN). Hanno inoltre vinto il premio come 'migliore interpretazione' all'interno di Songwriters 2006, il terzo posto al Premio nazionale "Un giorno insieme - Augusto Daolio - Città di Sulmona" e l'edizione 2006 di Ritmi Globali Europei. Nel 2003, vincono la terza edizione del Concorso Nazionale per sole cantautrici “Sono un’isola: io, donna per una canzone d’autore” – Premio Bianca d’Aponte.

Algiazzira: Francesco Pedio, Manuel Rossi, Alessandro De Guglielmi, Giampiero Novella, Oreggia Marco, Enrico Guglieri sono in componenti della band, che nasce da una comune passione per il rock, il blues, il rock'n'roll statunitense, e il Southern Rock. Il loro repertorio varia dalle cover del ‘68 delle band storiche southern a quelle delle attuali band sudiste, Back Crowes in primis. il Red Music Festival è un concorso dedicato a band giovanili (età massima per partecipare 32 anni) che suonano rock e metal. Si tiene sul palco di piazza Colombo a Sanremo alla fine di luglio di ogni anno. Per informazioni: www.liberamentesuoniamoleidee.it">

Indie Music Like: ha oramai due anni la sperimentazione di Indie Music Like, il circuito di new media (web radio tv, siti, blog, radio e tv locali, etc.) che valorizza la nuova produzione indipendente ed emergente italiana.

SANREMO, 24 FEBBRAIO 2008

Sanremo OFF

La musica del festival nelle vie e piazze della città tra mostre, video installazioni, concerti, jam session, show case, installazioni luminose

Un’occasione per la città di vestirsi a festa, di addobbare, animare, valorizzare, i suoi spazi, vicoli, piazze, musei, e ancora una volta di affollare le sue strade fino a tarda a notte. Questo è l'obiettivo di “SanremOff”, il contenitore che raggruppa numerosi eventi collaterali al 58° festival della Canzone.

Durante la conferenza stampa di presentazione della kermesse canora l’assessore alla Promozione Turistica del comune della città dei fiori, Igor Varnero, ha così introdotto la manifestazione: «Quest’anno è stata una vera anticipazione del festival con Enrico Ruggeri che ha aperto “SanremOff” con il suo concerto. Oltre a questo abbiamo cercato di migliorare gli eventi al Palafestival. Gli appuntamenti inizieranno con la mostra, piccola e preziosa, dal titolo “Comesanremo”, e con lo spazio “Casa Sanremo”. Piazza Colombo sarà un palco sempre aperto e vivo, insieme ai 35 locali che hanno aderito all’iniziativa. La città partecipa in maniera corale e fa respirare l’atmosfera festivaliera ovunque».

Dunque, il Comune di Sanremo, sotto la direzione artistica di Pepimorgia, propone per il quarto anno consecutivo una ampia scelta di manifestazioni collaterali che mettono in risalto Sanremo non solo come città del Festival ma come città della Musica. Una festa collettiva, ricca di appuntamenti dedicati all’arte in ogni sua forma: un percorso tra mostre video installazioni, concerti, jam session, show case, installazioni luminose; musica in ogni sua forma armonica, sinfonica, cantautorale, rock, folk, dalle sonorità pop alle meno commerciali, per tutti gli amatori, senza limiti di età. «Una nuova occasione di interazione e scambio, di riscoperta del senso e del gusto della condivisione di esperienze emotive, intellettive e culturali, una nuova occasione per lasciarsi coinvolgere da Sanremo, l’unica “Città della Musica”», ha aggiunto Varnero.

Nella giornata di lunedì 25 (primo giorno del festival), dalle ore 14.30, si susseguiranno sul palco di Piazza Colombo, Federico Sirianni, Duo Stile, Andrea Mazzacavallo Trio e Lilian Sound. A seguire “Sanremo Stars”, uno spettacolo di Gala, a cura della Croce Rossa Italiana, con vip, starlette e ospiti vari. È prevista la partecipazione di Ivan Cattaneo e Mal dei Primitives. Presso il Morgana seguirà la cena di Gala organizzata dalla Croce Rossa Italiana.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La vita è facile ad occhi chiusi Di David Trueba Commedia Spagna, 2014 Spagna, 1966, in pieno regime franchista. Un professore che usa le canzoni dei Beatles per insegnare l’inglese ai suoi alunni viene a sapere che John Lennon si trova in Almeria (Andalusia) per girare da attore il film “Come ho vinto la guerra”.... Guarda la scheda del film