Weekend Imperia Martedì 25 settembre 2007

Il Festival del Bonsai a Imperia

Genova - Forse il desiderio di racchiudere tutto in un microcosmo per un’innata voglia di dominio o di possesso materiale, o anche trarre vantaggi dalla creazione di oggetti piccolissimi, per esempio, nel settore delle tecnologie avanzate dove ridurre le dimensioni significa riuscire a costruire apparecchi sempre più compatti ed efficienti, ha fatto sì che la miniaturizzazione sia sempre stata fonte di fascino per l’essere umano. Un’attrazione non certo recente: segno indicativo di quando questa "tecnica" si perda nella notte dei tempi sono i bonsai, piccole piante dalle varie forme che, pur nascendo come tutte la altre, grazie alle cure a cui vengono sottoposte, assumono una dimensione minuta divenendo piccoli e apprezzati capolavori, pur ritrovando sempre, nonostante la ridotta dimensione, le forme che esse hanno in natura.

Per comprendere le tecniche, ma soprattutto la filosofia di questa specializzazione nonché ammirare dal vivo delle vere opere d’arte, la città d’Imperia ospiterà, sabato 29 e domenica 30 settembre, il secondo , occasione per osservare numerosi esempi di alberi, dimostrazioni, workshop con i maggiori istruttori internazionali di questa arte.
La manifestazione nasce dalla collaborazione tra il Comune di Imperia e Drynemetum associazione culturale Bonsai. Come già nel 2006, Piazza De Amicis diventerà una mostra a cielo aperto di decine di esemplari provenienti dalle collezioni dei soci del club, dei maestri dimostratori, di altri istruttori IBS presenti e dei professionisti del settore partecipanti all’evento. Quattro saranno i "guru" dell’arte del Bonsai presenti all’appuntamento imperiese, e disponibili per illustrare trucchi e accorgimenti nella cura di questa delicata pianta: Giorgio Castagneti, Sandro Segneri, Alfredo Salaccione e Michele Andolfo.
«Quest’anno non abbiamo avuto alcuna difficoltà a trovare commercianti e istruttori per il festival» ha assicurato il presidente di Drynemetum durante la conferenza stampa di presentazione: «Saranno presenti 18 stand, magari troppi per piazza De Amicis, ma siamo certi che sia la location più adatta: centrale, sul mare e molto fruibile. I relatori che interverranno sono di indubbia fama, siamo anche riusciti ad avere il professor Copps, docente presso l’Università di Agraria di Torino e grande appassionato di bonsai, che parlerà del mondo vegetale trasferito nel bonsai».
Le varietà esposte saranno numerose, anche se prevarranno principalmente ginepri e pini, e i quattro istruttori effettueranno dimostrazioni di tecnica bonsai e workshop.

Accanto alle piante, vere protagoniste della due giorni, verranno esposti antichi scroll giapponesi (rotoli di carta o seta da "appendere") e ceramiche (tazze da tè) ovviamente sempre provenienti dalla terra del Sol Levante. Grande attesa anche per la soprano Megumi Akanuma, ambasciatrice della cultura Giapponese in Italia, maestra di Shodo (scrittura giapponese) ed esperta di origami, che si potrà ammirare anche vestita nel kimono tipico giapponese. Claudio Perino terrà poi una conferenza sulla pittura giapponese e kakemono-e, mentre Michele Andolfo tratterà dell’estetica e progettazione nel bonsai. «Crediamo molto in questo evento» ha commentato l’assessore alle Manifestazioni di Imperia Marco Scajola, «e stiamo cercando di farlo crescere. Imperia è una location ideale, può attrarre molti turisti, e parallelamente il Festival può far conoscere la nostra città agli appassionati. L’atipicità del tema e la curiosità che suscita possono far sì che il Festival del Bonsai acquisti prestigio ed interesse».

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film