Concerti Imperia Lunedì 13 agosto 2007

Sound e pagelle da Dolceacqua

Genova - Dolceacqua, XIV edizione di Musica nel castello, . Domenica 12 agosto ha suonato il Gnu Quartet, da . Pagelle, stavolta però in centodecimi, come si conviene.
: con accento piano. Organico singolare (violoncello, violino, viola e flauto), strumentisti dell’altro mondo (su tutti, se possibile individuarne uno – e non è possibile, il cellista , arrangiatore sopraffino e musicista di finezza non comparabile ad altrui), repertorio che va da , bella come la Argerich quand’era bella, però anche compositrice di una spettacolare Koinè, a dal Fabrizio De Andrè meno conosciuto di Volta la carta a . 110 – senza lode, perché il terzo bis, per quanto eccelso, era evitabile.

, tupamàro y viejo roquero jamàs arrepentìdo, direttore artistico cioè anima della rassegna. Senza di lui nulla di tutto questo ecc... 110, lode, baci accademici svariati a lui e alla moglie e compagna di una vita, Doña Graciela, la rosa inalcanzable del fascistissimo .
: presentatore storico della rassegna. Si son provati a sostituirlo, taluno con buoni esiti – l’assessore Fulvio Gazzola, a cui 100, perché una sera fra tutte con la giacca si poteva pure presentare, santa polenta, che l’è òn bèl fiolìn – altro con risultati penosi. Antonio, torna, 'sta casa aspietta a ‘ttè!. A lui nessun voto: è lui che deve darli, ciùmbia.

Il castello dei Doria: non si riesce a pensare a posto migliore per musica di qualità siffatta. L’allestimento preparato da Coggiola e la parte tecnica curata dalla hanno fatto il resto. 110 ovvio al castello, a chi lo costruì o (ehm) eresse, 108 alla Vama per l’eccesso di umiltà sempre dimostrato.
: insomma, l’anno prossimo son 15 anni di un appuntamento che ha da sempre caratura almeno nazionale e da sempre si fa in un paesino di 1800 anime. Il costo di quest’ambaradàn qui è inferiore a un’oretta di guadagno netto di . 3/4 lauree in marketing dello spettacolo, economia aziendale e altro + master a Harvard + postdottorato in Bocconi non sono voto sufficiente.

: ha visto tutte le edizioni della Rassegna Tenco, però ha l’età della : misteri di quest’estremo lembo del Ponente ecc. Grazie a lei il vostro cronista già mondan-culinario, ora quasi soltanto cronista è potuto accedere, via autoveicolo, a Dolceacqua. Per la pazienza e la generosità non ostentate, almeno 106, no? Ma anche dippiù, crepi l’avarizia.
Molte altre cose si sarebbero dovute contenere in questo pezzùllo, ma è giunto il tempo di . Come diceva già il Gino Montale? .

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Lo sguardo di Orson Welles Di Mark Cousins Documentario 2018 What's in the box? Cosa c'è nella scatola? si chiede Mark Cousins cineasta e studioso di cinema, già autore della sua nota (e preziosissima) rilettura personale della storia del cinema in The Story of Film (2011). Grazie all'accesso... Guarda la scheda del film