Concerti Imperia Mercoledì 8 agosto 2007

Musica a Dolceacqua: il pagellone

per chi c’era e per chi non c’era

parte col botto: ieri sera, addì 7 agosto 2007, vigilia del fausto del presidentattore Antonio Silva, nello scenario spettacolare del castello dei Doria di , dipinto persino dal pur bravo , hanno dato grande spettacolo e deliziato una platea fittissima e . Alla fine, le tipiche mefitiche .

In ordine brado:
Fulvio Gazzola: l’Assessore di Dolceacqua e, ieri, l’Ottimo Sostituto di dell’Irrimpiazzabile Presentatore . Nelle sue rare polo arancioni, il voto è 7.5.

Roberto “Che” Coggiola, tupamàro jamàs arrepentìdo y màs grande fan de Lluìs Llàch: ideatore e da sempre factotum della rassegna, storico sosia di Marlon Brando (ma è l’inverso, è Marlon a essere il sosia di lui), proprietario di una luminosa t-shirt nera del concertone di . Il voto è, inevitabilmente, el 9 – secondo somiglia al prence !

Ferruccio Spinetti: gran contrabbassista al cospetto del Cielo e della Nazione, finge di far la spalla ed è invece sublime primattore. Per discrezione e varietà di registri tonali impiegati, il voto è almeno 8.

Petra Magoni: . Né ci ho mai giocato, come lei gioca con le 44 ottave della sua voce educatissima e très branchée. Voto rigoroso, a modica reprimenda di taluni eccessi d’ipervirtuosismo postadolescenziale: 7/8.

Il concerto: interrotto da uno scroscio d’acqua, ha colpito come e più di sempre per l’inspiegabile coerenza di un repertorio che va da a , da Voglio di vita uscir del 1630, di a Samba e amore del 1970, di Buarque de Hollanda/ .
Il concerto si è tenuto in 2 modalità: quell’amplificata, sul magnifico palco a tendine rosso scarlatto e quella dopo-la-pioggia, in acustico, in cui ha brillato di luce sua Roxanne. Merita dunque 8,5, con un tonitruante 9 a Samba e amore, in prima assoluta per Dolceacqua, presa da un leggendario , long playing Rca firmato Hollanda/Bardotti/Morricone. Quelli eran tempi, quelle altre stagioni politiche!

Claudio De Monte Nuto: consulente della Provincia d’Imperia per l’ . Tutto fuor che un burocrate, dice di conoscer poco la musica, ma con ogni probabilità ha in casa la collezione completa in vinile degli . Padovano-bellunese, quindi 8 di default.
Partenza in grandissimo spolvero, per Dolceacqua nel castello: e già domani / è tempo di Bollani (nel senso di Stefano, ovviamente).

Potrebbe interessarti anche: , Festival Internazionale di Nervi: programma e ospiti, da Giorgia a De Gregori , Vasco Rossi, tour 2019: a Genova la nave per i concerti in Sardegna , Covo di Nord-Est, crowdfunding per riaprire dopo la mareggiata: «Entro Pasqua» , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.