Weekend Imperia Martedì 7 agosto 2007

Una notte di degustazioni nell'imperiese

Genova - Chi ancora non conoscesse quello che può offrire il ponente ligure (l’estremo ponente, s’intende) nel prossimo weekend avrà un’ottima occasione per mettere fine a questa lacuna. Caruggi del vino, piccole e grandi cantine aperte sino a notte nella terra del prodotto tipico per eccellenza, è l’occasione giusta: 31 aziende agricole, produttrici di Rossese di Dolceacqua (o Dolceacqua), di Pornassio (o Ormeasco di Pornassio), di Pigato Riviera Ligure di Ponente, di Vermentino Riviera Ligure di Ponente, di Rossese Riviera Ligure di Ponente, saranno aperte contemporaneamente sabato 11 agosto - pomeriggio e sera - dalle 16 alle 24, per offrire assaggi e degustazioni, promuovendo la produzione vitivinicola della provincia di Imperia.

Si tratta di una sorta di ripresa di antiche usanze: infatti, la tradizione vuole che, come passatempo del mese di agosto, i coltivatori delle terre imperiesi si riunissero a fare il giro delle cantine. Mentre le comari si recavano a chiacchierare in piazza, passando attraverso stretti carruggi, gli uomini davano prova della loro arte vinicola offrendo ad amici e passanti assaggi del vino dell’anno in corso, in attesa della vendemmia ormai prossima e del vino nuovo.
Carrugi del Vino ha ripreso questo antico rituale, trasformandolo in una manifestazione che ha come protagoniste le più rinomate aziende vinicole della provincia. L’evento, al secondo anno e ormai già attesissimo sia dagli operatori che dal pubblico, è realizzato dalle associazioni di categoria (CIA, Coldiretti, Confagricoltura) in collaborazione con la Camera di Commercio di Imperia. Dolceacqua, Soldano, Pornassio, Pieve di Teco, Camporosso, e altri paesi (Sanremo e Diano Marina compresi) offriranno 31 diverse possibilità per degustare e, evidentemente, acquistare questi preziosi nettari della terra, raramente disponibili fuori Liguria (anzi, a volte anche raramente disponibili in Liguria) pur essendo molto quotati da essere apprezzati ovunque.

«Crediamo molto in questo evento - ha dichiarato Riccardo Giordano, presidente CIA di Imperia. Un appuntamento che, anche quest’anno, si prefigge di far scoprire, o riscoprire, vini d’eccellenza come Pigato, Vermentino, Rossese, Ormeasco e Dolceacqua favorendo il connubio fra turismo e valorizzazione del territorio, come asse portante di uno sviluppo che vuole far diventare l’entroterra, i suoi sapori e le sue tradizioni, parte principale dell’offerta turistica del Ponente Ligure».
La Camera di Commercio, partner dell’iniziativa ha esposto, invece, alcuni dati elaborati dall’Ufficio Statistiche della CCIAA relativi alla produzione vitivinicola del 2006: «Nel nostro territorio operano 610 aziende - ha spiegato il vicepresidente Giovanni Danio - su una superficie di 240 ettari. Cinque le denominazioni di origine controllata riconosciute, con una produzione di un milione e trecentomila bottiglie». Per la Camera di Commercio si tratta di un settore in crescita: «Crescono le aziende – ha proseguito Danio - e con esse la qualità, fonte di eccellenza per una filiera che non punta solo al vino».

Presenti all’incontro anche Antonio Fasolo, presidente Coldiretti Imperia, Rita Ballestra, vice direttore Confagricoltura Imperia e Gianfranco Croese, presidente dell’Azienda Speciale CCIAA Imperia. Unanimi i commenti di Coldiretti e Confagricoltura: «Siamo felici di poter promuovere anche noi quest’anno Carrugi del Vino, perché crediamo che la scoperta delle cantine e dei produttori possa far apprezzare ai turisti la ricchezza del nostro territorio e tutti i suoi prodotti».
Dunque, sulla scia della tradizione, sabato 11 agosto le cantine rimarranno aperte al pubblico fino a notte inoltrata, per accogliere i viandanti e offrire loro un assaggio che ha ancora il sapore della genuinità. Una nuova ma tradizionale occasione per visitare i paesi dell’entroterra imperiese, dove turismo ed enogastronomia si legano da sempre in modo indissolubile.


L’elenco delle 31 cantine aderenti divise per località:

Dolceacqua
Cooperativa Produttori del Rossese, Piazza G. Mauro, tel. 339.5288094 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Vermentino); Bruno Femminella, via Castello 21, tel. 0184.206574 (Rossese di Dolceacqua); Adriano Maccario, vicolo Icardi, tel. 0184.206013 (Rossese di Dolceacqua); Mauro Antonio Zino, Piazza G. Mauro 1, tel. 0184.206162 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Pigato R.L.P. Vermentino); Antonio Perrino, via Barberis, tel. 0184.206267 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Vermentino); Ornella Raimondo, via Castello 9, tel. 0184.206382 (Rossese di Dolceacqua); Luigi Rubino, via Castello 1, tel. 0184.206230 (Rossese di Dolceacqua); Tenuta Bellavista, Loc. Rosa, tel. 0184.206388 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Pigato); Terre Bianche, Loc. Arcagna, tel. 0184.31426 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Pigato R.L.P. Vermentino); Giuseppina Tornatore, via Patrioti Martiri 25, tel. 339 6121503 (Rossese di Dolceacqua); Ivo Tornatore, via Patrioti Martiri 54, tel. 0184.206151 (Rossese di Dolceacqua)

Sanremo
Luca Calvini, via Solaro 78, tel. 0184.660242 (R.L.P. Rossese - R.L.P. Pigato - R.L.P. Vermentino); Eros Mammoliti, via Solaro 78, tel. 338.1681609 (R.L.P. Rossese)

Isolabona
Cantina del Rossese–Gajaudo, via Provinciale 7, tel. 0184.208095 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Pigato R.L.P. Vermentino)

Soldano
Enzo Guglielmi, C.so Verbone 143, tel. 0184.289042 (Rossese di Dolceacqua); Az. Agr. Poggio Dell’Elmo, C.so Verbone 135, tel. 0184.289148 (Rossese di Dolceacqua); Ka Manciné, P.zza Otto Luoghi 36, tel. 339.3965477 (Rossese di Dolceacqua); Danila Pisano, via San Martino 20, tel. 0184.208551 (Rossese di Dolceacqua); Leonardo Taggiasco, C.so Verbone 86, tel. 0184.289154 (Rossese di Dolceacqua); Tenuta Anfosso, C.so Verbone 175, tel. 0184.289906 (Rossese di Dolceacqua)

Camporosso
Foresti Marco & C, via Braie 223, tel. 0184 292377 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Pigato R.L.P. Vermentino); Tenuta Giuncheo, Loc. Giuncheo, tel. 0184.288639 (Rossese di Dolceacqua - R.L.P. Vermentino)

Chiusanico
Giovanni Ardissone, via Dante 2, Fraz. Gazzelli, tel. 0183.52527 (R.L.P. Vermentino)

Pieve di Teco
Az. Colle Sereno, P.zza S. Giacomo 1, Fraz. Acquatico, tel. 0183.36167 (Ormeasco di Pornassio)

Diano San Pietro
Alessandra Bellini, C.so L. Saguato 5, tel. 0183.49280 (R.L.P. Vermentino)

Pornassio
Cantina Case Rosse, via Nazionale 31, tel. 0183.33024 (Ormeasco di Pornassio - R.L.P. Pigato R.L.P. Vermentino); Lorenzo Ramò, via S. Antonio 9, tel. 348.3541003 (Ormeasco di Pornassio)

Montalto
Fabrizio Epaminonda, Tratt. Ligure da Graziella, Str. Provinciale 6, tel. 0184.408589 (R.L.P. Vermentino)

Ranzo
Fiorenzo Guidi, via Parrocchia 4, tel. 0183.318076 (Ormeasco di Pornassio - R.L.P. Rossese - R.L.P. Pigato - R.L.P. Vermentino)

Diano Marina
Poggio dei Gorleri, vicolo S. Leonardo, tel. 0183.495207 (R.L.P. Pigato - R.L.P. Vermentino); Gino e Rossella Sagrato, via Milano 81, tel. 340.6152188 (R.L.P. Rossese - R.L.P. Pigato - R.L.P. Vermentino)

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Lo sguardo di Orson Welles Di Mark Cousins Documentario 2018 What's in the box? Cosa c'è nella scatola? si chiede Mark Cousins cineasta e studioso di cinema, già autore della sua nota (e preziosissima) rilettura personale della storia del cinema in The Story of Film (2011). Grazie all'accesso... Guarda la scheda del film