Concerti Imperia Lunedì 12 marzo 2007

Sanremo: non solo Baudo

Leggi le pagelle di Marika Amoretti sui cantanti che hanno partecipato al Festival di Sanremo

Genova - Sembra sabato scorso che è finito con la seducentissima capa Laura Guglielmi a dirigere la sala stampa; ma è vero, è finito pure stavolta.
Hanno vinto , sedicente facchino romano, si spera non in aspettativa ma già autolicenziato e lo splendido , già lodato in tempi non sospetti da mentelocale.it.

Ma il Festivàl 2007 è stato ben altro e qui ve lo si può infine raccontare: , grandissimo fotografo e intellettuale tupamaro, già compagno di giuochi del grande ed esegeta principe di .
Guardarsi le serate in sala è una tortura, quando ci sono sul palco e Marcella Bella, ma allora si esce, si va al Bar Ariston e a volte s’incrocia el Che Roberto, che ti pietrifica con qualche de Uruguay; , che ha cantato un tango-rumba lenta-milonga spettacolare, con sul palco il bandoneonista . Ha cantato Amore ritrovato, dell’avv. e m.o Roberto Rocco e di Cristina Buozzi. Ottima vocalist, presenza ragguardevole, tenétela d’occhio.

, che a Sanremo c’era, ma in , le cosiddette collaterali al Festivàl propriamente inteso.
Il suo si chiama Il passo dei lupi; ci suonano dentro dei professori tipo Jimmy Villotti, Ares Tavolazzi e il supremo , che è anche un eccellente commensale, non meno del suo geniale sponsor e poliglotta .

Simona Salis: anche lei della banda di Sanremoff, ma nota da ben prima, con il dolcissimo . Dal vivo, in piazza Colombo, una furia di delicatezza e un personalino da urlo. Sarà una star, ma già lo è (e quel disco ve l’avìte a accattà tutti, neh!) , uno dei non tanti giornalisti accreditati ai quali interessi la musica. È lui stesso musicista, compagno di band del collega, e scrittore non abbastanza apprezzato, .
I giornalisti sono , come ovvio, ma ci sono eccezioni, che in quanto tali negano la regola.
Andrea Vacchino, economista e figlio di , titolare dell’Ariston, intenditore di cinema e vita. Il figlio è un umorista genere e ha battute fulminee degne del miglior .
Sua la migliore della settimana festivaliera: «Sì, Baudo è uno sicuro, potente. Vedi, va in giro senza guardie del corpo né niente. Dev’essere un po’ com’era Gesù, ai suoi tempi».

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film