Concerti Imperia Sabato 22 ottobre 2005

Il Tenco in ordine alfabetico (2)



Gentilissime amiche e amici, mentre cala la pioggia su Sanremo (citazione preventiva, ma non ve la spiego adesso), a voi la seconda parte dell’alfabeto tenchiano 2005

A: , di Sergio Endrigo, ascoltata giovedì sera nello spettacolo coi 5 gioielli del Tenco (definizione indovinata del Kaiserpresentator : un evergreen, canzone favolosa, a 39 anni dal suo debutto all’altro Sanremo, quello di primavera.

AP: eccezione all’alfabeto altrimenti perfetto per , comico di razza. che in due sere di tappabuchi (l’entertainer che copre i cambi di palco) non ha sbagliato una battuta in 6 o 7 entrate di 10 minuti l’una. Un talento genuino, tra le .

B: ma la , naturalmente. 4 pazzi che suonano come razzi e fanno le robe più inverosimili con gli strumenti, suonati in modo ortodosso, ma anche no. Già li conoscete, no? Anche Stefano Bollani, fortunato marito di , pianista che ha ascoltato tutti, da a e ne fa una sintesi irresistibile, ma impeccabile.

I: il maestro di gaia scienza Joan Isaac, nome completo e bellissimo . Poeta e cantautore, poliglotta di intelligenza e cultura inferiori soltanto all’umiltà, ieri è stato di quelli che hanno fatto la storia (questa ve la spiego più avanti). E la farà anche stasera, io lo so già (hi hi, sorrisino di intesa allusiva, amici miei e non della ventura).

P: che è , già , poi coautore e recente autore di , oggi arrangiatore il più richiesto e originale del Mediterraneo e mari circostanti. Anche lui ieri ha fatto la storia.

M, R, G, C, tutti gli alfabeti, compresi quelli ignoti: , dominatore della serata e del magico Dopotenco. Ha cantato tutt’ ‘e cose, tra cui una fantastica Don Raffaé, poi di Luigi Tenco. Soprattutto, verso metà della serata, ha deciso di che era tempo di fare la storia: con Mauro Pagani, Joan Isaac e il magico cantante griot hanno cantato in 4 lingue Creuza de mà. In realtà, la lingua era una soltanto, quella della musica: e la musica, lo ha insegnato fra gli altri , non significa se non se stessa.

Stasera si chiude, purtroppo. Questi 3 giorni sono volati via come in una nuvola di fumo, secondo un celebre apoftegma di . Ma, come vi ho annunciato poco prima, si chiude col botto, anzi coi botti; e ve li racconto domani o lunedì.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La prima pietra Di Rolando Ravello Commedia Italia, 2018 È un normalissimo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita imminente. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente... Guarda la scheda del film