Concerti Imperia Venerdì 6 agosto 2004

Dorfmeister a Ospedaletti

Genova - No, non è Michaela Dorfmeister, nota sciatrice, anzi, nota discesista austrica (che è diverso). Dorfmeister è uomo. Ve lo dico perchè se lo cercate su Internet, incappate subito sul sito di lei.
Il nome di battesimo è Richard, anche se io per anni ho pensato che si chiamasse Kruder. Poi ho capito che era un altro. Sabato sera suona al Betise di Ospedaletti (Lungomare Colombo 4). Chi si intende di remix d'autore, e di sonorità d'atmosfera avrà drizzato le orecchie.

Per capirci qualcosa bisogna parlare dell'allegra brigata che si fa chiamare . Chi sono? Sono due dj, due produttori, due remixers di origine viennese che, dal 1993, "giocano" con i piatti, e nell'ambiente club sono ormai un'istituzione. Hanno prodotto 5 album - di cui uno doppio - con brani propri. E poi hanno remixato chiunque, tanto che i più arrivano a conoscerli proprio per i remix.

Dai Massive Attack ai Depeche Mode, dai Groove Armada a Madonna. Tanti sono "non ufficiali", alcuni non si ricordano nemmeno di averli fatti, ma sono veramente tanti.

Quando riprendono un brano altrui, lo piegano al proprio stile, rendendolo quasi irriconoscibile. Si parla del loro ritmo si dice downtempo. Rallentano, rendono un'atmosfera esotica ed epica insieme.

Sbarca in Liguria solo una metà del Duo, ma si può star certi che sarà sufficiente.

Nella foto: Richard Dorfmeister

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film