Finale di partita di Beckett, con Glauco Mauri e Roberto Sturno - Teatro Duse - Genova

12/09/2018

Fino a domenica 16 dicembre 2018

Ore 20:30, 19:30, 16:00

TERMINATO

Genova - Due storici interpreti beckettiani si confrontano per la prima volta con il testo più esistenzialista e crepuscolare del Nobel irlandese. Dall’11 dicembre 2018, al Teatro Duse di Genova, va in scena Finale di partita di Samuel Beckett. Protagonisti per la prima volta di questa pièce, Glauco Mauri, uno dei grandi protagonisti del teatro italiano e Roberto Sturno. Il teatro dell’assurdo del premio Nobel irlandese trova in questa pièce la sua deriva più crepuscolare.

Genova - Basterebbero poche recensioni per capire che tipo di spettacolo è questo Finale di partita di Samuel Beckett, messo in scena da un regista di classe come Andrea Baracco e interpretato da due mostri sacri della scena italiana. Rodolfo Di Giammarco su “Repubblica” sottolinea «la toccante, umorale, autorevole maturità di Glauco Mauri e, in contrapposizione, la sottile, arguta, asciutta solidarietà del suo partner scenico Roberto Sturno. Nell’impresa c’è un omaggio all’intesa solida di un binomio teatrale quasi unico, c’è un tributo a un artista la cui esistenza è teatro, c’è una staffetta registica di Andrea Baracco che immette nuove valorizzazioni». Ecco quanto scrive Nicola Fano su “Succedeoggi.it”: «Glauco Mauri, da tempo il più grande attore teatrale italiano, nonché acutissimo interprete beckettiano da sempre; che al culmine della sua personalissima ricerca ha trovato il bandolo di una dimensione teatrale che direi perfetta… Insomma, uno spettacolo da non perdere».

Genova - Infine ancora uno stralcio dalla stampa: Paolo Petroni dell’”Ansa” racconta: «Quel che inevitabilmente colpisce innanzitutto è il piglio, la vitalità espressiva di questo grande attore di 88 anni che dà il meglio di sé ad altissimo livello. La presenza e grandezza di Mauri non deve far dimenticare un altro ottimo attore, Roberto Sturno, lì per “porgergli la battuta” come dice, ma in realtà per condividerne la sorte, marionetta nevrotica che diventa pian piano sempre più umana e impotente, una sorta di Buster Keaton, tragico e ridicolo assieme, con quella voglie di andarsene a ogni momento e l’incapacità di farlo».

Cosa altro aggiungere? Che Fin de partie (Finale di partita), scritto dal premio Nobel irlandese nel 1956, manifesto di quel che fu il teatro dell’assurdo, è più vivo e vero che mai.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/12/2018 alle ore 17:50.

Potrebbe interessarti anche: Flashdance il Musical, dal 9 aprile al 10 aprile 2019 , Pigiama per sei, dal 28 dicembre al 30 dicembre 2018 , Lo Schiaccianoci, dal 20 dicembre al 23 dicembre 2018 , Mamma mia!, dal 22 gennaio al 27 gennaio 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film