Salomè, in scena il capolavoro di Oscar Wilde con Eros Pagni - Teatro della Corte - Genova

12/09/2018

Fino a domenica 20 gennaio 2019

Ore 20:30, 19:30, 16:00

TERMINATO

Genova - Un monarca corrotto, un impero allo sfascio, una giovane seducente e inafferrabile, per cui tutti, a partire dal patrigno Erode, delirano. Sono questi gli ingredienti di Salomè, l’opera teatrale più poetica e decadente di Oscar Wilde che debutta al Teatro della Corte con Eros Pagni, Gaia Aprea e Anita Bartolucci, diretti da Luca De Fusco

Genova - La storia di derivazione biblica che ha per protagonisti Erode, Erodiade, Giovanni Battista e la stessa Salomè, mantiene il suo fascino immutato proprio come la maliarda danzatrice che nella sua danza mescola mistero e grazia, desiderio e potere, Eros e Thanatos. Su tutto e tutti incombe un’immensa e cangiante luna che sorveglia le umane vicende, quasi presagendone il drammatico epilogo. La danza dei sette veli, la luna incombente: il testo di Wilde si sposa felicemente con quel teatro contaminato da musica e cinema prediletto da Luca De Fusco.

Genova - «Poche volte si verifica il caso di un titolo tanto noto quanto poco rappresentato - scrive il regista Luca De Fusco - ma Salomè è un grande archetipo, un simbolo eterno di amore e morte. I registri che Wilde usa oscillano tra il drammatico, l’ironico, l’erotico, in una miscela che è molto ambigua e di difficile rappresentazione proprio per i suoi meriti, ovvero per la sua originalità che la fa solo in apparenza somigliare ad una tragedia greca mentre in realtà ci troviamo di fronte a una sorta di poemetto teatrale».

Scritto in Francia nel 1893, la celebre storia biblica di Erode, Giovanni Battista, Erodiade e della danza di Salomè fu subito recepita come un testo di grande poeticità e di enorme carica erotica. Messo in scena per la prima volta a Parigi, Salomè fece subito scandalo. Proprio per quella sua natura ambigua, soffusa di sensualità e peccato, il poema di Wilde ha avuto alterne fortune sceniche. Perché affrontare una sfida così difficile?

«Innanzitutto - risponde Luca De Fusco - per il gusto delle sfide. Uno dei modi di innovare il repertorio teatrale è anche quello di rimettere in circolazione testi che ne sono usciti per pigrizia mentale, per abitudine, per poco coraggio, di registi e teatri… È poi nota la mia passione sulle contaminazioni tra teatro, danza, musica, cinema: Salomè, con la sua luna piena incombente e allucinata, con la sua danza dei sette veli, sembra quindi un testo ideale per questo teatro spurio che prediligo da tempo. E affrontiamo la sfida anche perché ci basiamo su un trio di attori di eccezione come Eros Pagni, Gaia Aprea e Anita Bartolucci, che incarnano rispettivamente i ruoli di Erode, Salomè e Erodiade».

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/03/2019 alle ore 17:05.

Potrebbe interessarti anche: Flashdance il Musical, dal 9 aprile al 10 aprile 2019 , Federico Buffa - Il rigore che non c'era, 21 marzo 2019 , La menzogna, dal 22 marzo al 23 marzo 2019 , Peter Pan il musical, dal 19 marzo al 20 marzo 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un viaggio a quattro zampe Di Charles Martin Smith Avventura U.S.A., 2019 L’avventura di Bella, un cane che intraprende un epico viaggio lungo 400 miglia per ricongiungersi con il suo amato padrone. Guarda la scheda del film