Eclissi sui Forti di Genova: escursione notturna per vedere la Luna Rossa - Ritrovo: parcheggio prima di Forte Sperone - Genova

11/07/2018

Venerdì 27 luglio 2018

Ore 20:00

© Enrico Bottino

TERMINATO

Genova - Attenzione: evento sold out. La più lunga eclissi totale di Luna del secolo è in arrivo. Quando il nostro satellite naturale verrà oscurato dall’ombra della Terra, ecco l'escursione notturna con Trekking Liguria tra le mura dei Forti di Genova, per ammirare la luna in tutto il suo splendore. Passo dopo passo, nella serata di venerdì 27 luglio 2018, Genova si allontanerà dalla vista. Questa escursione notturna guiderà verso i forti Sperone, Puin e Diamante per assistere, immersi nella natura e nella storia, a uno straordinario fenomeno astronomico che vedrà protagonista anche Marte. Insieme alla Luna comporranno un duetto in rosso rubino. Un evento visibile a occhio nudo, che durerà un’ora e 43 minuti. Il rientro è previsto per le ore 1.15 circa. Ecco le info utili per partecipare:

  • Quota di partecipazione: 8 euro. Gratis per bambini e adolescenti di età inferiore ai 13 anni. La quota comprende l’organizzazione tecnica e l’accompagnamento delle Guide certificate associate AIGAE. La quota non comprende il pranzo al sacco e i trasporti.
  • Iscrizione obbligatoria entro le ore 22 del 26 luglio, o al raggiungimento del numero massimo previsto di partecipanti. Bisogna scrivere all’indirizzo mail escursionismoliguria@gmail.com specificando i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita e numero di cellulare. In caso di rinuncia, si prega di avvertirci tempestivamente.
  • Come arrivare al punto di ritrovo: Autostrada A12, uscita Genova Est. La vicinanza con la città permette all’escursionista un facile accesso al Parco Urbano delle Mura tramite Via del Peralto (circa 35 minuti dal casello dell’Autostrada Genova Est). Il link google maps: goo.gl/maps

Percorso sui Forti

Genova - Le guide ambientali ed escursionistiche Stefano e Davide condurranno il gruppo verso il Forte Diamante, sul punto più elevato del crinale che separa la Val Polcevera dalla Val Bisagno. L’appuntamento è presso il piazzale che si trova presso il Forte Sperone (alle ore 20): l’origine di questo bastione risale al Cinquecento ma nel corso dei secoli venne ampliato e adattato alle nuove armi e bocche da fuoco, culminando nella costruzione dei baluardi settecenteschi che coincidono con il vertice settentrionale delle Nuove Mura. Giunti al valico, dove converge la strada militare proveniente dal Forte Puin, si prosegue verso i bastioni del Forte Diamante grazie a 14 stretti tornanti. Questa struttura realizzata a metà Settecento circa, era la più avanzata verso l’entroterra e sorvegliava il passaggio di mercanzie, viandanti ed eserciti diretti alla città.

Genova - Data la posizione strategica del forte Diamante, soprattutto contro gli invasori provenienti da nord, il Genio Militare Sabaudone ampliò e potenziò le mura tra il 1811 e il 1820; da allora ne conserva l’impianto a forma poligonale che circonda la caserma centrale disposta su tre piani. Al ritorno ci si lascia avvolgere dal buio fitto della notte per scendere verso il Forte Puin, che domina il Parco Urbano delle Mura e sorveglia i quartieri di Begato, Staglieno e Marassi. È il bastione a planimetria stellata meglio conservato poiché venne restaurato e abitato dal pittore Fausto Parodi. Lungo la discesa si potranno osservare le luci sulla Superba. E l'ora sarà quella giusta anche per ascoltare i richiami della natura. Le guide daranno informazioni e spiegazioni approfondite su aspetti culturali, geologici, geografici, ecologici, faunistici e botanici della gita da loro condotta.

Info sull'itinerario

  • Pasto al sacco, si suggerisce di mangiare prima dell’appuntamento delle ore 20. Si prevede comunque una sosta per un breve pasto.
  • Difficoltà: Semplice (scala difficoltà del Club Alpino Italiano: T). Dislivello: 300 metri circa.
  • Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e sportivo (preferibili calzoni lunghi anziché shorts), scarpe adatte al trekking, torcia, spray o creme per proteggere la pelle dalle punture di zanzare,un capo caldo da indossare dopo il crepuscolo quando la temperatura volge al fresco.
  • Prima di mettersi in viaggio, bisogna assicurarsi che la torcia funzioni correttamente (disporre quella di scorta e le batterie di riserva nello zaino).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 11/12/2018 alle ore 07:48.

Potrebbe interessarti anche: Capodanno 2019 incantato al Lago delle Lame: cenone, misteri e astrologi, dal 31 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019 , Abiti e costumi storici tra i Palazzi dei Rolli: il nuovo tour con i figuranti, fino al 15 dicembre 2018 , Cäctus Market Christmas Edition: mercatino, cibo e artisti di strada ai Luzzati, fino al 24 dicembre 2018 , Il nuovo Luna Park 2018/2019 alla Foce, tra giostre e punti food, fino al 13 gennaio 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Sulle sue spalle Di Alexandria Bombach Documentario 2018 Nadia Murad, Premio Nobel 2018 per la Pace, è una sopravvissuta: aveva appena 20 anni la notte del 3 agosto 2014, quando l'Isis attaccò Sinjar, la sua città natale, e sterminò la sua famiglia insieme a gran parte della popolazione... Guarda la scheda del film