Corochinato Day: il giorno dell'Asinello, aperitivo genovese al Carmine - Piazza del Carmine - Genova

27/06/2018

Lunedì 2 luglio 2018

Ore 18:30

TERMINATO

Genova - Uno speciale aperitivo genovese alla salute di Don Gallo all'interno della manifestazione Mi hanno rubato il prete 2018 al Carmine. Appuntamento lunedì 2 luglio 2018 dalle ore 18.30, con le focacce genovesi, l'antico aperitivo Asenetto e altre sorprese culinarie. E poi, in piazza del Carmine, memorabilia, vecchie pubblicità, gli ingredienti segreti del vermouth genovese per eccellenza. Con la partecipazione di Tiziana Allara, titolare di uno dei più antichi (1886) aperitivi italiani. Il tutto accompagnato con la musica di Bobby Soul & Blind Bonomos. Evento in collaborazione con bar "8 rosso", "Bontà del grano", “Krep (fame chimica)” del Carmine e "Allara vini snc" di Prà. Non è necessaria la prenotazione. Inoltre i proventi, tolte le spese, serviranno per coprire i costi della manifestazione e per sostenere il progetto di arredo urbano partecipato "Panchine floreali".

Genova - "L'aperitivo di gran lusso l'asinello", recita l'etichetta retrò verde chiaro: l'Asenetto (come veniva chiamato in origine) nasce nel 1886 da un vino bianco neutro aromatizzato vermouth attraverso l'infusione a freddo per un mese di 18 tra erbe, fiori, bacche, semi e cortecce aromatiche (tra esse radice di genziana, china, salvia sclarea, cardo santo, bacche di ginepro, assenzio, condurango) e giunge dopo circa 6 mesi di invecchiamento a 16% alcolici. Veniva bevuto liscio, con seltz o con l'aggiunta di un'oliva, mentre oggi usa molto con  una fetta di limone. "Il vero Corochinato", recita  l'etichetta, mescolando il nome del paese di Coronata (il primo vino utilizzato era un bianco di Coronata) e la China (corteccia di piante arboree usata anche per le virtù digestive), che è l'ingrediente fondamentale. Il disegno soprastante (un asino bardato, con due ceste sui fianchi ed un popolano con fascia e berretto), raffigura il "Pacciugo", il marinaio del XI secolo che con la coniuge "Pacciuga" è protagonista di una nota leggenda genovese a sfondo religioso, ricordata anche con due statue conservate nel Santuario di Santa Maria e San Michele, proprio a Coronata. Il periodo di maggior fulgore risale agli anni '60; oggi la produzione annua ruota tra le 5000 e le 7000 unità, disponibili per lo più a Genova e provincia.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/04/2019 alle ore 04:45.

Potrebbe interessarti anche: Festa della Focaccia di Recco 2019: focaccia al formaggio gratis, musica ed eventi, 19 maggio 2019 , Student Spritz a Palazzo Reale: patatine, pizza e drink a volontà , fino al 19 giugno 2019 , Vinicoli 2019, il tour del vino di qualità nel centro storico, 28 aprile 2019 , Sagra dei Pansoti 2019 a Santa Croce, 25 aprile 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.