Lido di Genova: parte la stagione estiva 2018. Le novità - Nuovo Lido - Genova

30/05/2018

Venerdì 1 giugno 2018

© facebook.com/LidoDiGenova

TERMINATO

Genova - Lido di Genova: parte la stagione estiva 2018 dello storico stabilimento balneare genovese, quest’anno arricchito da un ricco calendario di eventi ed iniziative. Oltre 300 mila euro gli investimenti effettuati dalla nuova proprietà, molti dei quali per il ripristino completo delle aree danneggiate dalla recente mareggiata. L’inizio della nuova stagione estiva del Lido di Genova è fissato per venerdì primo giugno 2018.

Genova - Con oltre 35.000 mq di sviluppo, 900 cabine di diversa tipologia, 3 piscine, 1 palestra, 2 bar, 3 ristoranti/pizzerie, un punto vendita, un’area dedicata ai bambini, un campo sportivo polifunzionale, oltre 200 metri di fronte lineare attrezzata con circa 300 ombrelloni e 1.000 lettini, il Lido di Genova si conferma ancora una volta lo stabilimento balneare più grande d’Europa, in grado di offrire servizi diversificati per tutte le esigenze e i target. Anche quest’anno molti sono stati gli sforzi posti in essere per proseguire nell’attività di miglioramento sotto l’aspetto gestionale e funzionale dell’intero stabilimento, puntando sui servizi e sulle attività a favore della clientela. La massima attenzione al rinnovo, alle esigenze degli storici clienti e dei nuovi affezionati e la consapevolezza delle necessità economiche necessarie ad affrontare non solo questa fase di riassetto, ma anche quella che sarà il futuro sviluppo di tutto il Lido, ha reso possibile in tempi rapidi la totale ricostruzione delle parti strutturali fronte mare danneggiate dall’imponente mareggiata del dicembre scorso con un investimento di oltre 300.000 euro.

Genova - Dal 2018, il Lido di Genova propone un programma di eventi ed iniziative che possano coinvolgere sia i frequentatori dello stabilimento, dai più grandi ai più piccoli, sia quelli occasionali che desiderano trascorrere alcune ore di puro divertimento al mare, a due passi dal centro città. Dall’Open Day di sabato 26 maggio, che è stato un successo di presenze, alla giornata Baby Lido interamente dedicata ai bambini e ragazzi con animazione e giochi per tutte le età, dall’apertura straordinaria dello stabilimento fino a mezzanotte, alle Olimpiadi estive passando per il Carnevale di Ferragosto e tante altre sorprese. Per conoscere tutte le novità in programma è possibile consultare il sito www.nuovolido.it, dove sono contenute informazioni in tempo reale su attività, servizi, abbonamenti, eventi, meteo e sulla pagina Facebook Lido di Genova, dove poter condividere costantemente aggiornamenti e novità.

Il Lido di Genova punta dunque anche quest’anno alla qualità e alla riorganizzazione dei servizi, dando un segnale sempre più chiaro e tangibile della volontà di cambiamento e rinnovamento, già riconosciuto dagli stessi clienti abituali, e non solo, che attualmente superano i 2000 abbonati. Gli interventi realizzati fino ad oggi sono solo il primo importante passo per assicurare a questo complesso, lo sviluppo che merita: sono costantemente allo studio progetti e proposte volte a restituire a Genova in pochi anni un pezzo fondamentale della sua identità storica.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 12/12/2018 alle ore 13:59.

Potrebbe interessarti anche: Capodanno 2019 incantato al Lago delle Lame: cenone, misteri e astrologi, dal 31 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019 , Abiti e costumi storici tra i Palazzi dei Rolli: il nuovo tour con i figuranti, fino al 15 dicembre 2018 , Cäctus Market Christmas Edition: mercatino, cibo e artisti di strada ai Luzzati, fino al 24 dicembre 2018 , Il nuovo Luna Park 2018/2019 alla Foce, tra giostre e punti food, fino al 13 gennaio 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'uomo che rubò Banksy Di Marco Proserpio Documentario 2018 È il 2007. Banksy e la sua squadra si introducono nei territori occupati e firmano a modo loro case e muri di cinta. I palestinesi però non gradiscono. Il murales del soldato israeliano che chiede i documenti all'asino li manda su tutte... Guarda la scheda del film