Roberto Giordano presenta Irena Sendler. La terza madre del ghetto di Varsavia - Genova

Roberto Giordano presenta Irena Sendler. La terza madre del ghetto di Varsavia - Civico Museo Biblioteca dell'Attore - Genova

12/01/2018

Giovedì 1 gennaio 1970

Ore 17:30

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Mercoledi 17 gennaio 2018, alle ore 17.30, il Museo Biblioteca dell’Attore di Genova presenta, nell’ambito delle manifestazioni per la Settimana della Memoria, il volume di Roberto Giordano dal titolo Irena Sendler. La terza madre del ghetto di Varsavia, Edito da Nuvole di Ardesia, 2017. La presentazione sarà arricchita dalla proiezione di filmati e dalla lettura di brani scelti dall’autore stesso, con letture di Sara Sorrentino.

Genova - Irena Sendler era un’infermiera cattolica che, durante la Seconda Guerra Mondiale, nella Varsavia occupata dai nazisti, contravvenendo agli ordini delle autorità occupanti, continuò a dare protezione, cura e assistenza a migliaia di ebrei. Fu chiamata la terza madre perché salvò almeno 2500 bambini, che, avendo perso la madre naturale furono affidati, con falsi documenti e con nomi cristiani, alle cure di donne polacche dai buoni sentimenti (“seconde madri”). La Sendler (“terza madre”) salvò così la vita a numerosi bimbi, premurandosi anche di annotarne e custodirne, in segreto i veri nomi, accanto a quelli falsi, nella speranza (in molti casi esaudita) di poter un giorno fare ricongiungere i bambini con le loro famiglie. Torturata dai nazisti, che le fratturarono entrambe le gambe, rendendola invalida per tutta la vita, si rifiutò sempre di rivelare i nomi dei piccoli. Finita la guerra, il suo operato è caduto nell’oblio. Nel 1965 è stata nominata Giusta tra le nazioni.

Genova - Il volume rivisita e ripensa, in veste drammaturgica e con dei flash back storico-documentaristici la vicenda di Irena Sendler e riporta la testimonianza dei componenti del circolo letterario del Ghetto di Varsavia tra cui il poeta Wladyslaw Szlengel e il pianista Wladyslaw Szpilman che attraverso la parola e la musica cercarono di innalzare la giustizia, l’amore e la riconoscenza al di sopra degli orrori della Storia.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 05/12/2021 alle ore 21:47.

Potrebbe interessarti anche: Regata delle Antiche Repubbliche Marinare 2021 a Genova, 19 dicembre 2021 , Io sono perché noi siamo, corso sulle tecniche dell'attore con Raffaele Casagrande, fino al 22 gennaio 2220 , Dal Santuario della Madonna della Guardia alla Madonna del Gazzo, trekking di 18 km, 5 dicembre 2021 , Torre Grimaldina e antiche carceri di Palazzo Ducale, le visite guidate, fino al 18 dicembre 2021

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.