Goa Boa Festival 2017: da Pop X a Ghali, da Mykki Blanco a Gazzelle e Cromo - Arena del Mare - Genova

25/05/2017

Domenica 9 luglio 2017

Ore 19:30

© www.goaboa.it

TERMINATO

Genova - Continuano i concerti delGoa Boa Festival 2017 a Genova. Sul palco domenca 9 luglio Pop X, Ghali, Mykki Blanco, Carl Brave x Franco126, Gazzelle, Cromo e altri ospiti ancora da annunciare. Orario apertura porte/cancelli: ore 18. Live dalle ore 19.30.

Genova - Pop XGruppo di Trento nato nel 2005 dalla collaborazione tra Walter Biondani e Davide Panizza che unisce elettronica, attitudini punk e testi al limite dell’assurdo. Tra le band più indecifrabili venute fuori dal panorama pop indipendente italiano degli ultimi anni, i Pop X oggi vivono grazie alla partecipazione attiva di nuovi ragazzi, tra cui Niccolò, Luca, Pietro e Andrea.

Genova - GhaliLa musica di Ghali ha i colori di un carnevale d’estate. La storia di Ghali Amdouni, nato a Milano ma di origine tunisina, è quella di un italiano di seconda generazione che è riuscito a sfondare grazie ad uno stile senza paragoni, non solo nel suono. La sua strada nel rap era iniziata con il nome Fobia, poi cambiato in Ghali Foh. La scena rap lo aveva notato con i Troupe d’Elite nel 2011 ma è quattro anni più tardi che la sua vita e la sua carriera sono cambiate, quando sceglie come nome d’arte quello di battesimo: nasce Ghali. Ghali sembra una stella NBA prestata alla musica, un gigante che con i suoi look eccentrici e colorati ha saputo valorizzare nuovamente il filone dello swag, quello che negli ultimi anni ha messo al primo posto l’immagine. Un vero e proprio concept artist che ha studiato ogni particolare della sua musica e dei suoi video, clip da record sul web e sui social. Qualche esempio? Il suo singolo Ninna Nanna ha polverizzato ogni record italiano di ascolti nel primo giorno su Spotify e su Youtube il video ha sfondato quota 50 milioni di views. Le sue danze e le sue treccine hanno raccolto mezzo milione di persone sul suo profilo Instagram. È uscito il suo primo disco ufficiale dal titolo Album, anticipato dal video Happy days, esempio perfetto dello show che aspetta il pubblico del Goa Boa Festival.

Carl Brave x Franco126Polaroid è la raccolta di 10 istantanee che fermano il frammento di una storia, un attimo che non tornerà mai più uguale a se stesso, e proprio per questo fragile ed irripetibile. Sullo sfondo c’è sempre Roma, a scattare però non c’è una macchina fotografica, ma lo sguardo sincero di Carl Brave e Franco126, prima amici che musicisti, prima per strada che in studio. Nelle loro canzoni la città eterna esce dalla solita retorica in cui è intrappolata nell’immaginario collettivo, per vestire i panni di una metropoli contemporanea, cosmopolita, carica di contraddizioni e per questo ancor più poetica. Dieci pezzi scritti e prodotti in una mansarda trasteverina e poi pubblicati su Youtube di getto, spinti dall’urgenza di dire e fare, immagini lampo della vita di tutti i giorni, piccoli dettagli e situazioni tra le cui trame si annida la magia del quotidiano. Come i vicoli del tredicesimo rione, così anche chitarre acustiche su batterie elettroniche si intrecciano in maniera armonica sulla stessa traccia. Auto-tune e sax, trap e hip-hop convivono in maniera unica e personale, come è unica e personale la via musicale che i due ragazzi dall’altra parte del tevere si stanno aprendo davanti al loro passaggio.

Mykki BlancoLa carriera di Mykki Blanco, al secolo Michael David Quattlebaum Jr, inizia molto presto. A 15 anni porta a casa il primo riconoscimento vincendo infatti un Independent Spirit Award grazie ad una esibizione del P.I.C.E.T. (Paint In Consciousness Experimental Theatre) collettivo fondato da Mykki. Frequenta la School of the Art Institute of Chicago e la Parsons School of Design a New York City. Continuano le performances e gli esperimenti. Intorno al 2010 troviamo Mikky Blanco alle prese con l’industrial punk sotto lo pseudonimo No fear. Nel giro di un paio di anni, la metamorfosi in glamorous riot grrrl rap sarà completata e da allora ha da sempre lottato - più o meno garbatamente - per i diritti LGBT, per un uguaglianza che non c’è ancora. Mikky Blanco è una mutaforma che tiene insieme la compostezza orchestrale di High School Never Ends (feat. di Woodkid) con le minacce trap techno alla Danny Brown dell’altro singolo The Plug Won’t passando per l’horror di Fendi Band e la clowneria psichedelica di For the Cunts. Nel 2012 debutta con l’EP Mykki Blanco and the Mutant Angels a cui fa seguito poco più tardi, il seminale Cosmic Angel Mixtape, al cui interno troviamo la prima serie di hits inanellate da Mykki come Wavvy, Haze Boogie Life e Kinpinning. Non passa neanche un anno ed è il turno di un altro EP: Betty Rubble: The initiation. Continua a sfornare video e mixtapes. Collabora con Tricky ed i Basement Jaxx. Cattura l’attenzione, la stima e l’ammirazione di personaggi come Jean-Paul Gaultier e Flea. Condivide i palchi con artisti del calibro di Bjork. Con il supporto della !K7, dà vita all’etichetta Dogfood Music Group, il cui scopo è quello di dare voce ad artisti underground in grado di trascendere ed andare oltre i confini e le convenzioni culturali tradizionali. Altro intento non troppo velato è quello di distruggere l’immagine generalmente percepita dell'African American music. Uno dei primi risultati è l’uscita di C- Core, compilation dove fanno la loro comparsa artisti come Yves Tumor, Violence e Pscyhoegyptian. Il 2016 è l’anno di Mykki, pluristellato album che segna l’esordio sulla lunga distanza.

GazzelleGazzelle è di Roma e Superbattito è il suo disco di esordio. Un disco ammiccante e catchy. Sexy-pop. Prodotto per Maciste Dischi da Igor Pardini e Flavio Pardini presso Il Cubo Rosso Recording di Roma, con la supervisione artistica di Leo Pari. Masterizzato da Andrea Suriani presso l’Alpha dept. studio di Bologna.

CromoCromo, classe '98, inizia a produrre musica nell’estate del 2013 assieme a Kalt e dopo vari live e singoli online, adicembre 2015 decide di produrre il suo primo mixtape ufficiale CK-47, mix completamente a cura di Demo per StudioOstile. Inoltre Cromo è attivo come freestyler dall’estate 2015, ha vinto alcuni contest nella propria città, Genova, e partecipato a vari altri in giro per l’Italia. Si è fatto notare con l’uscita del singolo White Widow raggiungendo circa 400k views su Youtube. Attualmente è fuori con il nuovo singolo Cromito Loco disponibile su tutte le piattaforme digitali. Cromo è impegnato alla lavorazione del suo primo album.

Info riduzioni per disabili e bambini:

  • Ingresso gratuito bambini fino ai 10 anni.
  • Ingresso disabili 1 biglietto intero + 1 omaggio per l'accompagnatore. Inviare mail di richiesta a goaboa.info@gmail.com - oggetto Accesso disabili

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 20/06/2019 alle ore 01:32.

Approfondisci con: Goa Boa 2017 a Genova: programma concerti, biglietti e info ,

Potrebbe interessarti anche: J-Ax + Articolo 31, 12 luglio 2019 , Giorgia, 2 luglio 2019 , Sette anni di Giardini Luzzati: il programma tra concerti ed eventi, fino al 11 luglio 2019 , Bocca de Mà: serate solidali a Boccadasse tra Enzo Paci, Trilli e De André, dal 21 giugno al 24 giugno 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.