Incontro con Vittorio Lingiardi: Cosa c’è nello specchio? - Genova

Incontro con Vittorio Lingiardi: Cosa c’è nello specchio? - Palazzo Ducale - Genova

23/11/2021

Lunedì 29 novembre 2021

Ore 18:00

© Leonardo Cendamo

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Cosa c’è nello specchio? è l'incontro con Vittorio Lingiardi in programma lunedì 29 novembre 2021, alle ore 18, Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale (ingresso libero fino a esaurimento posti, con green pass). L'evento rientra nella rassegna Perturbazioni atmosferiche. Conversazioni intorno al nostro modo di vedere il mondo, a cura di Ernesto Franco (in collaborazione con Giulio Einaudi Editore).

Genova - Alla domanda se Narciso avrebbe raggiunto la vecchiaia, l’indovino Tiresia risponde: «Se riuscirà a non conoscersi», cioè a non guardare il suo riflesso nell’acqua. Lo specchio è il simbolo dell’illusione, perché ciò che vediamo non esiste, è solo una riproduzione intangibile; ma è anche il simbolo della conoscenza, perché guardarsi allo specchio è un modo di incontrare sé stessi. Dallo specchio della Regina cattiva di Biancaneve al lacaniano “stadio dello specchio”, le possibilità del riflesso sono infinite. Dunque, cosa c’è nello specchio? Domanda impossibile. Nel dubbio, ci affidiamo a Cocteau: «Gli specchi dovrebbero riflettere un momento prima di restituire le immagini».

Genova - Vittorio Lingiardi, psichiatra e psicoanalista, è Professore ordinario di Psicologia dinamica alla Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza Università di Roma, dove dal 2006 al 2013 ha diretto la Scuola di specializzazione in Psicologia clinica. La sue aree di ricerca riguardano: valutazione e diagnosi dei disturbi di personalità; ricerca process-outcome in psicoterapia e psicoanalisi; alleanza terapeutica; meccanismi di difesa; identità di genere e orientamento sessuale. Su questi argomenti ha pubblicato più di 200 articoli su riviste italiane e internazionali e numerosi volumi. È presidente della Society for Psychotherapy Research-Italy Area Group (SPR-IAG). Con Nancy McWilliams è coordinatore scientifico del progetto internazionale Psychodynamic Diagnostic Manual (PDM-2, Guilford Press, 2017; Raffaello Cortina, 2018), con il quale ha vinto l’American Board & Academy of Psychoanalysis Book Prize. Tra i suoi libri: Arcipelago N. Variazioni sul narcisismo (Einaudi, 2021); Al cinema con lo psicoanalista (Cortina, 2020); Io, tu, noi. Vivere con se stessi, l’altro, gli altri (Utet, 2019);  Diagnosi e destino (Einaudi, 2018); Mindscapes. Psiche e paesaggio (Cortina, 2017); Citizen gay. Affetti e diritti (il Saggiatore, 2016); La personalità e i suoi disturbi. Valutazione e diagnosi al servizio del trattamento (Cortina 2014); La valutazione della personalità con la SWAP-200 (Cortina 2014, con J. Shedler e D. Westen). Per nottetempo edizioni ha pubblicato due raccolte di poesie: La confusione è precisa in amore (2012) e Alterazioni del ritmo (2015).

Per Raffaello Cortina dirige la collana «Psichiatria Psicoterapia Neuroscienze», collabora con «il venerdì di Repubblica», dove tiene la rubrica settimanale Psycho, con «la Repubblica» e con l’inserto culturale «Domenica del Sole 24 Ore».

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 07/12/2021 alle ore 19:06.

Potrebbe interessarti anche: L'Immenso allo specchio. Il tuo manuale per la felicità, fino al 24 dicembre 2021 , Il Museo che non c'è, presentazione del libro di Orietta Sammarruco, 7 dicembre 2021 , Ville e parchi storici di Genova: tra un passato aulico e la decadenza attuale, incontro, 10 dicembre 2021 , La piuma d'oro, presentazione del libro illustrato per bambini di Michele Cargiolli e Tavo, 16 dicembre 2021

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.