Incanti Russi, mostra dell'Accademia di Belle Arti di Mosca all'Albergo dei Poveri - Genova

Incanti Russi, mostra dell'Accademia di Belle Arti di Mosca all'Albergo dei Poveri - Albergo dei Poveri - Genova

18/10/2021

Fino a sabato 4 dicembre 2021

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Appuntamento con la mostra Incanti Russi, dedicata a giovani autori dell’Accademia Glazunov di Belle Arti di Mosca con il patrocinio del Consolato Russo, di Regione Liguria e del Comune di Genova.
Dal 22 ottobre al 4 dicembre 2021, nella cornice dell'Albergo dei Poveri, negli spazi recentemente ristrutturati grazie alle sovvenzioni di Regione Liguria e ASP Emanuele Brignole, è possibile apprezzare una collezione di ben 23 dipinti realizzati nell’arco di un ventennio (dal 1999 al 2019) dagli studenti dei corsi dell’accademia di Il’jà Glazunov, artista sovietico che tanto si è adoperato per riportare la scuola d’Arte di Mosca agli antichi fasti dell’Ottocento e dei primi anni Venti del Novecento. La mostra, a ingresso libero, è aperta al pubblico solo su prenotazione al numero telefonico 328 8603901 (necessario green pass).

Genova - "Questa è un'importante iniziativa di scambio culturale in senso pieno - dice l'assessore regionale alla Cultura Ilaria Cavo - Ringrazio la console generale della Federazione Russa per questi percorsi comuni che stiamo facendo nel mondo della cultura. È già capitato con il teatro ed è bello poter presentare un evento importante legato all'arte e legato ad una struttura come quella dell'Albergo dei Poveri che torna ad aprirsi. Questa mostra ci aiuta a comprendere il grande valore culturale di questo luogo".

Genova - "È una mostra che fa ripartire l’Albergo dei Poveri anche dal punto di vista turistico - dice l'assessore allo Sviluppo Economico Turistico del Comune di Genova Laura Gaggero - Noi siamo molto legati alla Russia, stiamo lavorando per far ripartire i flussi turistici dopo la pandemia e per riportare l’attenzione del pubblico russo su Genova. Eventi come questo portano in questa direzione". "Noi abbiamo capito che qua a Genova c'è un grandissimo interesse verso la cultura, la storia, le tradizioni della Federazione Russa - dice il Console Generale Federazione Russa Maria Vedrinskaja - Non appena ci è stato proposto un evento culturale abbiamo pensato a Genova e abbiamo trovato questa bellissima location. Questa mostra consentirà di approfondire il rapporto storico tra la Russia e Genova".

"È la prima grande importante occasione di apertura al pubblico dopo anni di chiusura e restauro - sottolinea il Sovrintendente dell'Albergo dei Poveri Annamaria De Marini - È una mostra internazionale in collaborazione con il consolato, ha un sapore particolare, quello di aprirci a Genova e al mondo. Con la mostra di oggi si apre un capitolo importante, anche le mostre devono far parte del nostro futuro. Importante il sostegno della Regione e del Comune". "È un nuovo inizio dopo la pandemia - sottolinea il Commissario straordinario Azienda Pubblica Servizi alla Persona Emanuele Brignole Marco Sinesi - rilanciamo questa pregevole struttura che deve essere sempre più a disposizione della città grazie anche a grandi interventi dal restauro dell'Oratorio degli uomini al restauro di Valletta Carbonara".

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 07/12/2021 alle ore 19:22.

Potrebbe interessarti anche: Mostra di Andy Warhol al Porto Antico: 100 opere del Re della Pop Art, fino al 27 marzo 2022 , Escher, la mostra a Genova a Palazzo Ducale, fino al 20 febbraio 2022 , 5 famiglie, 5 storie, 1 dimora affascinante: la mostra a Palazzo Lomellino, fino al 9 gennaio 2022 , PresepiAmo, la mostra di Natale al Museo dei Cappuccini, fino al 30 gennaio 2022

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.