Alle origini dell'Acquedotto storico di Genova: La Presa, valle Concasca e la Galleria della Rovinata

Alle origini dell'Acquedotto storico di Genova: La Presa, valle Concasca e la Galleria della Rovinata - Stazione Genova Brignole - Genova

23/02/2021

Sabato 27 febbraio 2021

Ore 09:30

Altre foto

© Enrico Bottino

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Sabato 27 febbraio 2021, con partenza alle ore 9.30 dalla Stazione di Genova Brignole, le guide di Escursionismo Liguria danno appuntamento al trekking guidato dal titolo Alle origini dell'Acquedotto storico di Genova: La Presa, Valle Concasca, Galleria della Rovinata. Si cammina lungo la prima parte dell'Acquedotto, come facevano i dodici 'Custodi di Campagna', che percorrevano il tratto a loro assegnato per il controllo della qualità dell'acqua e la sua portata, soggetta in passato alla sottrazione abusiva da parte dei contadini. 

Genova - Un inedito percorso di visita per tutti gli appassionati dell'Acquedotto storico di Genova, sintesi della ricchezza culturale, architettonica e paesaggistica della città. Una escursione che offre momenti spettacolari, come l'attraversamento del ponte-canale di Cavassolo e la Galleria della Rovinata, che per l'occasione è visitabile al suo interno per osservare il cosiddetto "Respiro". Si tratta di una nuova/antica vita: questa è la prima di tre escursioni guidate, grazie alle quali si può finalmente riassorbire nella sua interezza la storia di un complesso monumentale che si sviluppa a mezza costa per circa 25 chilometri fruibili a piedi. La chiave di lettura dell’itinerario sta nella sinergia avviata dal Municipio IV Media Valbisagno e dalla Federazione dell’Acquedotto Storico, che nasce dall’unione di 14 associazioni che da anni si occupano della valorizzazione e della manutenzione del nostro magnifico acquedotto. È grazie a loro se oggi ci ritroviamo un percorso unico, segnalato e rimesso in sesto! Ora le info per partecipare all'escursione lungo l'Acquedotto Storico di Genova:

  • Tipologia itinerario: percorso escursionistico E;
  • Iscrizione obbligatoria entro le ore 20 di venerdì 19 febbraio oppure al raggiungimento del numero massimo previsto di partecipanti. Bisogna scrivere a questa e-mail specificando i seguenti dati: nome, cognome, numero di cellulare, codice fiscale e residenza. In caso di rinuncia, si prega di avvertire tempestivamente;
  • Quota di partecipazione: 13 euro, ecomprende l’organizzazione tecnica e l’accompagnamento di una guida ambientale ed escursionistica. La quota non comprende l’assicurazione, il viaggio, il pranzo al sacco;
  • Appuntamento ore 9.30 presso Viale Caviglia (giardini di Brignole), dove si prende tutti insieme la corriera di linea ATP per la tratta Genova - Loc. La Presa, da dove inizia il percorso a piedi (attenzione: l’ufficio biglietti ha comunicato che non si possono acquistare sul mezzo);
  • Rientro fine gita presso Prato, capolinea del bus di linea dell'Amt verso le 16.45 circa; pranzo al saccodifficoltà: media (scala difficoltà del Club Alpino Italiano: E = Escursionistico). Sconsigliato a chi soffre di vertigini. Sono richieste calzature da trekking e abbigliamento adeguati;
  • Dislivello: + - 100 metri; durata della camminata: 3.30 ore circa, non comprensive delle soste con le spiegazioni delle Guide, pranzo al sacco; Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e sportivo, scarpe da trekking.

Genova - Itinerario

L’Acquedotto storico di Genova inizia a nord della città, in località La Presa - alla confluenza del torrente Lentro con il Bisagno - e prosegue per più di un chilometro verso il monumentale ponte-canale di Cavassolo del XVII secolo: prima di attraversarlo se ne ammirano i sei archi rampanti anche dal basso. La tappa successiva inizia presso un mulino dell’Ottocento e risale la presa laterale della valle del Concasca che serviva a incrementare la portata idrica del condotto principale.

Questo tratto ricco di ponticelli aerei è suggestivo, ma sconsigliato a chi soffre di vertigini.
Grazie a un percorso ad anello si torna a Cavassolo, per proseguire lungo la pavimentazione in lastre di pietra di Luserna, fino all’Oratorio di San Rocco, che purtroppo versa in pessime condizioni ed è per questo che la Federazione dell’Acquedotto Storico lo ha candidato per la decima edizione del Censimento nazionale promosso dal F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano) come Luogo del Cuore 2020. Le antiche lastre di Luserna conducono attraverso rustici circondati da giardini, orti e uliveti, fino alla Galleria della Rovinata (o Ruinà), progettata dall’architetto Carlo Barabino e realizzata tra il 1826 e il 1830, dopo il disastroso alluvione del 1822. Per l'evento in oggetto, questa perla dell'Acquedotto è visitabile anche al suo interno. L’itinerario prosegue verso il ponte-sifone sul Geirato e il ponte-sifone sul Velino, ma questa è un’altra storia…

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 27/02/2021 alle ore 17:20.

Potrebbe interessarti anche: Euroflora 2021 a Genova, dal 24 aprile al 9 maggio 2021 , L'anello di Apparizione, trekking panoramico da Borgoratti al villaggio di Pomà, 28 febbraio 2021 , Sarvèga Val Varenna, trekking guidato sopra Pegli tra boschi e antichi villaggi, 27 febbraio 2021 , Il respiro della storia: l'Abbazia di Cassinelle e la cima del Teiolo, escursione, 28 febbraio 2021

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.