Nervi, Sant'Ilario e il Monte Giugo: il levante genovese, trekking panoramico guidato - Genova

Nervi, Sant'Ilario e il Monte Giugo: il levante genovese, trekking panoramico guidato - Stazione ferroviaria Nervi - Genova

18/01/2021

Sabato 23 gennaio 2021

Ore 10:00

© Enrico Bottino

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Il levante genovese: Nervi, Sant’Ilario e il Monte Giugo è l'escursione prevista per sabato 23 gennaio 2021, organizzata dalle guide di Escursionismo Liguria. Eleganti giardini, terrazzamenti coltivati, monti, sentieri e creuze in parte reintegrate nel paesaggio naturale, sono il leitmotiv di questo percorso che dai Parchi di Nervi sale verso il Monte Giugo e le alture inondate di luce di Sant'Ilario. Un'escursione panoramica tra verde e mare, sorprese e leggende. Ora le info per partecipare e i dettagli sull'itinerario:

  • Percorso: itinerario ad anello;
  • Quota di partecipazione: 12 euro. La quota comprende l’organizzazione tecnica e l’accompagnamento di una guida ambientale ed escursionistica. La quota non comprende l’assicurazione, il viaggio, il pranzo al sacco;
  • Iscrizione obbligatoria entro le ore 20 di venerdì 22 gennaio oppure al raggiungimento del numero massimo previsto di partecipanti. Bisogna scrivere a questo indirizzo e-mail specificando i seguenti dati: nome, cognome, numero di cellulare, codice fiscale e residenza. In caso di rinuncia, si prega di avvertire tempestivamente;
  • Appuntamento ore 10 presso la stazione ferroviaria di Nervi. Fine gita previsto per le 16 circa al capolinea del bus nr 15 oppure alla stazione ferroviaria di Nervi;
  • Pranzo al sacco. Difficoltà: Media (scala difficoltà del Club Alpino Italiano: E = Escursionistico). Sono richieste calzature ed equipaggiamento adeguati; dislivello: + - 500 metri; durata della camminata: 4 ore circa, non comprensive delle soste con le spiegazioni delle Guide, pranzo al sacco.
  • Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e sportivo, scarpe da trekking.

Genova - Itinerario

Genova - Tutto parte nel levante cittadino, dall’irripetibile scenario dei Parchi di Nervi - imperdibili per essere stati recentemente riportati ad antica bellezza - si può passeggiare lungo viali e vialetti, attraversare lussureggianti oasi di pace coronate dal verde dei prati e degli alberi secolari. Una location rinnovata e spettacolare, dove l’uomo e la natura hanno conferito il massimo del loro splendore. Dai giardini delle dimore storiche Villa Gropallo, Villa Serra e Villa Grimaldi - oggi in sinergia con il polo museale - si assiste ad un passaggio fin troppo scontato, da una natura “ordinata” ed elegante a una campagna inebriata dai profumi dell’orto e inondata di sole.

Per crederci è sufficiente seguire la spettacolare passeggiata Via Anita Garibaldi, tagliata sulla scogliera di Nervi, e giungere a Capolungo, borgo marinaro intriso dell’odore della salsedine. Alla propaggine orientale del comune di Genova, superata la storica stazioncina ferroviaria di Sant'Ilario, si visita il parco di Villa Luxoro e solo dopo si sale in collina, lungo crêuze che dirigono verso il paesino di Sant’Ilario, quello cantato da Fabrizio De André in Bocca di Rosa. Oltre l’Istituto Agrario Bernardo Marsano ci sono solo mulattiere e sentieri che si arrampicano sulle alture dell’estremo levante genovese, verso il Monte Giugo, meritevole punto panoramico sul litorale. Lungo il crinale Genova si rivela quella città rivierasca che noi tutti abbiamo imparato a conoscere.

ll sentiero perde quota verso la Serra di Cantalupo: qui, fra olivi e fasce coltivate, una silenziosa crêuza di campagna, incassata fra due alti muri in pietra viva, scende dall'alto della collina verso il quartiere elegante di Sant’Ilario, tra le case dove nacque nel 1878 Bartolomeo Pagano, il gigantesco camallo del porto di Genova che interpretò Maciste nel celeberrimo “Cabiria”. Erano gli anni del cinema muto. Dalla Chiesa di San Rocco di Nervi si apre come un profondo respiro la vista di Nervi, siamo a soli 2 chilometri dal mare.

Enrico Bottino

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 06/03/2021 alle ore 03:19.

Potrebbe interessarti anche: Euroflora 2021 a Genova, dal 24 aprile al 9 maggio 2021 , Liguria vista mare: il trekking della mimosa da Bogliasco a Pieve Alta, passando per Santa Croce, 7 marzo 2021 , Il Sentiero dei Tubi, lungo l'antico Acquedotto: escursione nel Parco di Portofino, 7 marzo 2021 , Geo-trekking al Lago della Tina: cascate, laghetti, pinete e piccoli guadi, 7 marzo 2021

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.