Crociate, camalli, gru ad acqua: il Porto di Genova, tour guidato serale

Crociate, camalli, gru ad acqua: il Porto di Genova, tour guidato serale - - Genova

17/08/2020

Domenica 23 agosto 2020

Ore 21:00

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Appuntamento con Genova Cultura e il tour guidato serale Crociale, Camalli, gru ad acqua: il porto di Genova. L'itinerario, condotto da guida abilitata, ha la durata di un’ora e mezza circa ed in programma domenica 23 agosto 2020, alle ore 21 (per info e prenotazione obbligatoria: e-mail Genova Cultura; 010 3014333 - 392 1152682). ll Porto di Genova, inizialmente solo un'insenatura naturale, comincia ad essere attivo fin dal V secolo A.C. La storia del Porto Antico, denominato Mandraccio è la storia di un approdo che ha seguito il corso delle innovazioni nella struttura delle navi e nei modi di imbarco e sbarco delle merci.

Genova - Già al centro dei traffici nell'antichità e nel corso del Medioevo, dopo l’anno Mille sorsero i primi pontili in legname. Dal 1099 al 1815 Genova mantenne con diversi gradi la sua sovranità e fu una vera capitale europea, creando in tutto il Mediterraneo una rete di punti di appoggio commerciali e navali (i cosiddetti "fondaci") che costellavano tutte le sponde dei mari fino al Mar Nero.

Genova - Tra il XIV ed il XVI secolo, i facchini - chiamati a Genova camalli dal turco hamal (portatore) - non si limitano al semplice trasferimento delle merci nei magazzini portuali, ma ne seguono gli spostamenti in un’area molto più vasta, arrivando a rifornire, oltre ai dettaglianti cittadini, anche i luoghi di partenza delle carovane da soma dirette oltre gli Appennini. Elemento caratteristico dell’abbigliamento dei camalli era lo scossalin (grembiule) legato in vita di tela blù, il famoso tessuto universalmente conosciuto come Blù di Genova, progenitore dei moderni jeans. I “ligaballe” erano specializzati nella confezione e nella riparazione delle merci in colli. Tra il 1874 e l’inizio del XX Secolo Genova vive un nuovo periodo di sviluppo marittimo con la costruzione del nuovo porto che verrà ampliato notevolmente anche nel 1919 e nel 1945. Negli ultimi decenni i traffici portuali si sono spostati sempre di più verso il Ponente cittadino e la vecchia area - il Porto Antico - ha trovato il proprio nuovo utilizzo partendo dalla ristrutturazione del 1992.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 21/04/2021 alle ore 13:36.

Potrebbe interessarti anche: Io sono perché noi siamo, corso sulle tecniche dell'attore con Raffaele Casagrande, fino al 22 gennaio 2220 , Sui crinali di Nervi, Sant'Ilario e Bogliasco: escursione panoramica lungo il percorso di Colombo, 24 aprile 2021 , Alta Val Cerusa: l'Anello di Fiorino, trekking tra laghetti e luoghi dal carattere alpino, 25 aprile 2021 , Le batterie del Monte Moro: passeggiata tra storia, cultura e ambiente, 25 aprile 2021

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.