Ferinando Scianna. Viaggio. Racconto. Memoria, la mostra antologica - Genova

Ferinando Scianna. Viaggio. Racconto. Memoria, la mostra antologica

03/03/2020

Domenica 6 settembre 2020

New York, 1985 © Ferdinando Scianna

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Non si arresta la programmazione culturale di Palazzo Ducale: il calendario della Fondazione prosegue con la sua offerta e presenta la mostra Ferdinando Scianna. Un'antologica che riempie gli spazi dell'Appartamento del Doge da venerdì 10 aprile a domenica 6 settembre 2020. Ferdinando Scianna è una delle figure di riferimento della fotografia contemporanea internazionale. L'artista siciliano presenta al pubblico di Genova i suoi 50 anni di carriera con 180 opere in bianco e nero, organizzate secondo tre macro-temi: il Viaggio, il Racconto, la Memoria.

Genova - «Non sono più sicuro, una volta lo ero, che si possa migliorare il mondo con una fotografia. Rimango convinto, però, del fatto che le cattive fotografie lo peggiorano». Ferdinando Scianna intraprende la sua carriera negli anni Sessanta, raccontando attraverso la fotografia la cultura e le tradizioni della sua terra, la Sicilia. Attualità, guerra, viaggio, religione: tante le tematiche toccate e immortalate dall'obiettivo di Scianna, che spazia da Bagheria alle Ande boliviane.

Genova - E poi ancora lo scintillante mondo della moda, dagli esordi con Dolce & Gabbana agli scatti con la sua modella e musa Marpessa. Seguono i reportage (Ferdinando è il primo italiano a far parte, dal 1982, dell'agenzia fotogiornalistica Magnum), le sue ossessioni tematiche (specchi, animali, cose) e i ritratti di grandi protagonisti del suo tempo, da Leonardo Sciascia a Henri Cartier-Bresson a Jorge Louis Borges.

Ai visitatori della mostra a Palazzo Ducale sarà fornita un'audioguida, in cui è la voce dello stesso Ferdinando Scianna a raccontare in prima persona il suo modo di intendere la fotografia e non solo: un percorso parallelo, per approcciare contemporaneamente al percorso umano di Ferdinando e alla carriera di fotografo di Scianna. Lo stesso artista sintetizza così con ironia questa mostra, prendendo in prestito le parole di Giorgio Manganelli: «Una antologia è una legittima strage, una carneficina vista con favore dalle autorità civili e religiose. Una pulita operazione di sbranare i libri che vanno per il mondo sotto il nome dell'autore per ricavarne uino stufato, un timballo, uno spezzatino...».

Potrebbe interessarti anche: Mythos, Creature Fantastiche tra Scienza e Leggenda: la mostra, fino al 30 agosto 2020 , Cinque minuti con Monet. A tu per tu con le Ninfee, l'opera in mostra, fino al 23 agosto 2020 , Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi genovesi, la mostra alla Meridiana, fino al 11 ottobre 2020 , Michelangelo: divino artista, la mostra a Palazzo Ducale, dal 8 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.