Acquedotto storico di Genova: da Molassana a Staglieno, trekking guidato

Acquedotto storico di Genova: da Molassana a Staglieno, trekking guidato - Prato, via Struppa - Genova

13/01/2020

Domenica 19 gennaio 2020

Ore 09:00

© Enrico Bottino

Genova - È giunto il momento della rivisitazione completa dell’antica via dell’acqua. Dopo la prima parte della via dell’Acquedotto Storico di Genova, che in molti hanno già percorso dal ponte-canale di Cavassolo al ponte-sifone sul Geirato, si può celebrare l’inizio della seconda parte, la più antica, da Molassana al ponte-sifone sul Velino di Staglieno. Domenica 19 gennaio (con partenza da Largo Boccardo) si cammina lungo l'imponente opera architettonica che per quasi nove secoli ha garantito il rifornimento di acqua al capoluogo ligure. Se oggi si può conoscere e ammirare questo percorso è grazie ai volontari del Nuovo Coordinamento delle Associazioni dell’Acquedotto Storico che hanno migliorato la percorribilità dell’itinerario e la vivibilità e la qualità degli spazi che si trovano lungo l’Acquedotto storico.

Genova - Le antiche lastre di Luserna conducono attraverso rustici circondati da giardini, orti e uliveti, lungo i ponti e le opere architettoniche che testimoniano le stratificazioni strutturali dell’Acquedotto nei secoli sino ai primi del Novecento. Da Largo Paolo Boccardo (Molassana), dopo una breve salita lungo una tipica crêuza, all’inizio della settima custodia si può camminare senza fretta tra prati e boschetti, in una natura in molti punti selvatica - come la valle dei rio Cicala - ma più spesso addolcita dal lavoro dell’uomo.

Genova - L’escursione termina in via delle Ginestre dopo aver attraversato le vertiginose campate del suggestivo ponte-sifone sul Velino (gestito dall’Associazione Culturale Aegua Fresca), che domina dall’alto il cimitero monumentale di Staglieno. Il ponte con le sue 19 arcate offre una vista panoramica estremamente suggestiva, consentendo di vedere i tracciati più antichi dell’acquedotto. L’itinerario vede la partecipazione di due guide ambientali escursionistiche (GAE), figure professionali che hanno il compito principale di accompagnare il gruppo. Davide Costa e Stefano Spadacini danno informazioni e spiegazioni su aspetti storici, geologici, geografici, ecologici e naturalistici della gita da loro condotta. Le info per partecipare:

  • Iscrizione obbligatoria entro le ore 20 di venerdì 17 gennaio o al raggiungimento del numero massimo previsto di partecipanti. Bisogna scrivere a questa e-mail (anche per le info sui costi) specificando i seguenti dati: nome, cognome, numero di cellulare.
  • Ritrovo: Largo Boccardo;
  • Rientro previsto per le 16.30 circa; pranzo al sacco;
  • Difficoltà: Facile, per tutte le età; dislivello: assente; durata della camminata: 4 ore circa, non comprensive delle soste con le spiegazioni delle Guide, pranzo al sacco.
  • Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e sportivo. Se l'escursione è di suo interesse aspettiamo i dati richiesti (nome, cognome, cellulare) da inviare a escursionismoliguria@gmail.com.

Enrico Bottino

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/01/2020 alle ore 14:12.

Potrebbe interessarti anche: Presepe nel Bosco 2019/20 a Viganego di Bargagli: date e orari, fino al 26 gennaio 2020 , Casella Express, fino al 27 marzo 2020 , Antiche botteghe genovesi: tour nei caruggi tra drogherie, pasticcerie e friggitorie, 18 gennaio 2020 , I Forti di Genova: escursione guidata tra sentieri e antiche mura, 18 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.