Genova per Giuliana, Genova per me: mostra di Giuliana Traverso al Galata

Genova per Giuliana, Genova per me: mostra di Giuliana Traverso al Galata - Galata Museo del Mare - Genova

08/11/2019

Fino a giovedì 5 dicembre 2019

TERMINATO

Genova - Genova per Giuliana, Genova per me - immagini di città è un progetto nato dall’amore di Giuliana Traverso per la sua Genova e la Fotografia, che torna ad esporre le sue opere al Galata Museo del Mare dal 15 novembre al 5 dicembre 2019 presso la saletta dell’Arte. L'inaugurazione è in programma giovedì 14 novembre 2019, alle ore 17.30, con ingresso libero. Un racconto, a vele spiegate, quasi un inno, un risveglio, per far gustare ai visitatori il sapore di quella Genova taciturna e riservata che si palesa solo a chi la conosce bene. A chi sa cercare il gergo e l’atmosfera che conservano i suoi loghi più intimi.

Genova - Davanti a queste fotografie si incontra la musica del mare, stelle cadute i giochi di luce tra le onde. Sembrerà di essere un po’ soffocati nei suoi vicoli ma, accompagnati nella “vecchia Genova”, si andrà alla scoperta del fascino misterioso del centro storico. Tra le botteghe degli artigiani, i panni stesi e gli abitanti seduti sui gradini delle case sembrerà di udire, in lontananza, piano, per non disturbare il nostro vedere, la melodia di “Ma se ghe penso” e di “Crêuza de mä”.

Genova - Stampe analogiche su carta ai sali d’argento che ci riportano alla fotografia, un poco nostalgici, della camera oscura. Un fascino materico che nonostante l’evoluzione tecnologica non verrà mai meno. Questo lavoro è un sunto dell’ampio progetto realizzato da Giuliana Traverso nel 2002. La sua innata capacità di precorrere i tempi le aveva ispirato, quella che oggi è una scelta stilistica molto usata e apprezzata, unire alle “parole iconiche” quelle “verbali”. Nella sua avventura, di racconto su Genova e di Genova, ha coinvolto l’antropologo Prof. Mauro Francesco Minervino. A lui ha chiesto di tracciare un profilo di una sua Genova per metterlo in dialogo con le immagini da lei realizzate. Le considerazioni fatte dall’illustre studioso, hanno generato un contro altare, una cassa di risonanza, un percorso concettuale. Per questo non sono state inserite, attraverso didascalie a latere, ma in spazi ricavati, manualmente, da tagli a vela, direttamente sulle fotografie.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 09/12/2019 alle ore 20:44.

Potrebbe interessarti anche: Cinepassioni. Storie di immagini e collezionismo in mostra, fino al 19 gennaio 2020 , Gli anni Venti in Italia. L'età dell'incertezza, la mostra al Ducale , fino al 1 marzo 2020 , Amore Passione e Sentimento. Da Hayez a Cremona e Previati, la mostra, fino al 6 gennaio 2020 , Bernardo Strozzi (1582/1644). La conquista del colore, mostra, fino al 12 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.