Diario di una donna diversamente etero - Genova

Diario di una donna diversamente etero

18/09/2019

Sabato 16 novembre 2019

Ore 20:45

Acquista biglietti

Genova - Con “Le Brugole” Roberta Lidia De Stefano e Annagaia Marchioro
Testi di Giovanna Donini
Adattamento e regia di Paola Galassi 
In collaborazione con Arcigay Genova - Approdo Lilia Mulas

Genova - Da un’idea coraggiosa e irriverente di Giovanna Donini, giornalista e autrice televisiva, nasce la rubrica “Diversamente Etero”, pubblicata da Vanity fair. Lo spettacolo interpretato dalle Brugole: Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano, adattato e diretto da Paola Galassi, è tratto da questa omonima rubrica on-line, che sta spopolando sul web e racconta le vicende tragicomiche -più comiche che tragiche- di donne che amano le donne; ma anche di donne che amano gli uomini, che per quanto siano in via di estinzione esistono ancora, e noi scegliamo di non escludere nessuno. Sulla scena si susseguono interviste esilaranti a improbabili personaggi femminili, interpretati rispettivamente dalle due attrici. Varie tipologie di donne, messe alla berlina o semplicemente fatte esistere. Satira, imprevisti e storie diverse che cercano “Il Senso” o alle volte anche solo un numero di telefono.

Genova - Dalla sentinella in piedi che non riconosce nessun diritto alle coppie di fatto, alla vicina di casa che di fatto, non riconosce proprio nessuno. Dalla specialista del sesso che chiarisce al pubblico segreti fondamentali sull'orgasmo e sull'amore tra donne, a una traslocatrice che invade la scena con i suoi scatoloni pieni di ricordi...accompagnate da una cantante Brasiliana che passava di lì per caso, per regalare al pubblico una bossanova un po' engagée. Uno spettacolo a tratti interattivo -perché il teatro è fatto anche dal pubblico- dai molti che decidono di uscire, ridere, riflettere, e toccare con mano...ma non troppo. Diario di una donna diversamente etero è il secondo capitolo di una saga iniziata con “Metafisica dell'amore", spettacolo vincitore del festival di Asti 2011 per la nuova drammaturgia. Uno spettacolo senza veli né fronzoli, ad altissimo rischio di innamoramento... tanto vale provarci!

Incontri, amori, relazioni che iniziano o finiscono, pensieri sparsi, piccole e grandi sfighe. Tutto quello che si suppone possa entrare in un diario, dove annotare quel che ci succede ogni giorno. Bilanciando i sospiri con l'ironia...” S. Chiappori, La Repubblica

Potrebbe interessarti anche: Turandot, fino al 10 maggio 2020 , Il Barbiere di Siviglia, fino al 21 gennaio 2020 , Romeo and Juliet (are dead), dal 3 marzo al 5 marzo 2020 , Peter Pan, dal 28 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.