L'Acquario Infinito, mostra di di Monica De Mattei - Genova

L'Acquario Infinito, mostra di di Monica De Mattei - Galata Museo del Mare - Genova

09/07/2019

Fino a sabato 31 agosto 2019

TERMINATO

Genova - Da venerdì 12 luglio a sabato 31 agosto 2019, al Galata Museo del Mare di Genova, è visitabile la mostra L’Acquario Infinito di Monica De Mattei, un profondo mare sostenibile dove far nuotare la nostra fantasia e i nostri desideri accanto ai suoi meravigliosi pesci. Monica De Mattei continua la realizzazione del suo acquario infinito, una grande e univoca opera d’arte che si compone e scompone a seconda degli spazi in tante opere d’arte di diverse dimensioni che hanno come unico soggetto tanti pesci destinati a creare un unicum pittorico.

Genova - Le pareti della Saletta del Mare del Galata ospitano una selezione antologica dei cicli dell’artista, dal Il Pesce che non c’è, al Maternità e all’Oceano 4.0, passando per il Tao gli Oblò 4.0, I Pesci fuor d’acqua e il nuovo ciclo FishEye. La mostra è riservata ai possessori del biglietto d’ingresso del Museo ed è aperta al pubblico solo all'inaugurazione di venerdì 11 luglio 2019, alle ore 18.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/02/2020 alle ore 13:51.

Potrebbe interessarti anche: Gli anni Venti in Italia. L'età dell'incertezza, la mostra al Ducale , fino al 1 marzo 2020 , Il secondo principio di un artista chiamato Banksy: la mostra a Palazzo Ducale, fino al 29 marzo 2020 , Mythos, Creature Fantastiche tra Scienza e Leggenda: la mostra, fino al 30 agosto 2020 , Alfred Hitchcock, nei film della Universal Pictures: mostra al Ducale, fino al 8 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.