Laura Costantini presenta I Cercatori di pace, con firmacopie e Live Painting - Pepita Ramone - Genova

15/05/2019

Venerdì 17 maggio 2019

Ore 18:00

TERMINATO

Genova - Venerdì 17 maggio 2019, alle ore 18, presso l’associazione culturale Pepita Ramone di Genova (Piazza Valoria 3), in occasione di Il Maggio dei Libri, è presentato alla presenza dell’autrice il romanzo fantasy distopico I Cercatori di Pace (Merangoli Editrice) della giornalista RAI Laura Costantini ed illustrato da Niccolò Pizzorno. La presentazione inaugura anche la mostra dedicata alla visual story (visitabile tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 15 alle 19 fino al 31 maggio). Modera l’incontro Glauco Piccione. Seguirà Live Painting e firmacopie.

Genova - Il tema di fondo della storia è la stanchezza di un mondo costretto a una guerra che va avanti da più di 500 anni. Quattro coraggiosi vengono incaricati di una missione impossibile che li porterà a incrociare la strada di un quinto, misterioso, personaggio. Lo scopo ultimo è porre fine alla guerra e riacquistare un futuro. Una missione difficile che richiederà un prezzo altissimo.

Genova - Laura Costantini, scrittrice e giornalista Rai, è nata a Roma e si definisce timida e introversa, ma in realtà è vulcanica e solare quando scrive. La sua scrittura è fertile e vigorosa e ha iniziato a scrivere da adolescente. Alcune sue opere sono frutto di lunga gestazione come I cercatori di pace. Per anni ha scritto a quattro mani con la sua socia di penna Loredana Falcone con la quale ha pubblicato numerosi libri, tra i quali Il puzzle di Dio (goWare, 2014), secondo classificato nella prima edizione del Premio Letterario Amarganta e scelto come miglior edito 2014 dai lettori del blog letterario “Liberidiscrivere”, e Contrabbandieri d’amore (HarperCollins Italia, 2016). Nel 2017, goWare ha iniziato la pubblicazione della serie Diario vittoriano, che Laura Costantini ha scritto a due sole mani, quattro romanzi storici a tema Lgbt, ambientati tra il 1881 e il 1901 per narrare un’epoca luminosa e oscura, come Lord Kiran di Lennox e il suo amore per Robert Stuart Moncliff.
Niccolò Pizzorno nasce a Tiglieto (GE) nel 1983 e dal 1995 si trasferisce a Genova. Inizia il suo percorso artistico frequentando il Liceo Artistico N. Barabino, l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova e la Scuola Chiavarese del Fumetto. Artista poliedrico, si occupa principalmente di illustrazione e grafica, ma anche di tecniche calcografiche: Acquaforte, Acquatinta, Puntasecca. Ha esposto le sue opere in svariate mostre in tutta Italia e collabora con alcuni enti pubblici tra cui la provincia di Gorizia per la realizzazione del manifesto di “POT MIRU - Via di Pace”. Con la casa editrice I Buoni Cugini, pubblica la graphic novel Un mondo nuovo (2016), ambientata interamente a Genova, e illustra numerosi libri, in particolare quelli per le collane “Luigi Natoli” e “Gli introvabili”; sue le illustrazioni del volume Jacopo Flammer nella terra dei Suricati (2013) e, insieme a Ludwing Brunetti, anche quelle di Jacopo Flammer e il popolo delle Amigdale (2010).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 23/05/2019 alle ore 17:44.

Potrebbe interessarti anche: Book Pride 2019 a Genova, torna la fiera dell'editoria indipendente, dal 18 ottobre al 20 ottobre 2019 , La difficile arte della brevità, incontri con Le letture del Bibliotecario, fino al 14 giugno 2019 , Intelligenza Artificiale: problemi e prospettive, libro di Giorgio Musso, 6 giugno 2019 , David Almond per il Premio Andersen al Ducale, 24 maggio 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.