Il funambolo Andrea Loreni cammina nel cielo di Chiavari, lo spettacolo - Chiavari - Genova

02/05/2019

Venerdì 17 maggio 2019

Ore 19:30

TERMINATO

Genova - Il cielo di Chiavari "ospita" Andrea Lorenifunambolo italiano specializzato in traversate su cavo a grandi altezze. Venerdì 17 maggio 2019, alle ore 19.30, il funambolo attraversa piazza Matteotti su un cavo lungo 50 metri circa e 16 mm di diametro, a 20 metri di altezza. La traversata, che segue altre esibizioni, apre il Festival del Circo dei sogni, in programma nel weekend di sabato 18 e domenica 19 maggio 2019 presso il Centro Anidra di Borzonasca, in un luogo immerso nella natura.

Genova - Durante la due giorni sono affrontate e sviluppate tutte le discipline circensi, sia in forma di spettacolo che di laboratorio. Sempre presso Anidra, sabato 18 maggio, alle ore 21.30, è proiettato Any step is a place to practice, il documentario girato tra Italia e Giappone, racconta le due strade di Andrea Loreni verso l'assoluto.

Genova - Inoltre, sabato 18 maggio, dalle ore 14.30 alle ore 18.30, Andrea Loreni e Giulia Schiavone, pedagogista, formatrice e dottore di ricerca in Scienze della Formazione e della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, conducono un Laboratorio esperienziale di filo teso presso il Centro Anidra di Borzonasca, sede del Festival del Circo dei sogni. Attraverso un training psicofisico i partecipanti possono confrontarsi con la dimensione dell'equilibrio e aprirsi a un ascolto di sè e dell'altro più consapevole e attento. Info e iscrizioni: 3470328511

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/09/2019 alle ore 05:09.

Potrebbe interessarti anche: Montrose Trio, 16 marzo 2020 , Pietre Sonore 2019, concerti itineranti: il programma, fino al 16 novembre 2019 , Nek in concerto - Il mio gioco preferito tour, 23 dicembre 2019 , Fiorella Mannoia, 15 ottobre 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.