Ville aperte nel Ponente per i Rolli Days 2019 - Genova

Ville aperte nel Ponente per i Rolli Days 2019 - - Genova

30/04/2019

Fino a domenica 5 maggio 2019

© visitgenoa.it

TERMINATO

Genova - Con la Primavera, tornano i Rolli Days di maggio 2019 a Genova, il primo appuntamento del nuovo anno con i palazzi nobiliari della Superba, eccezionalmente aperti al pubblico e visitabili gratuitamente. Nelle giornate da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2019 riaprono le porte di 31 palazzi dell’aristocrazia genovese dalle ore 10 alle 19, dal 2006 Patrimonio dell’Umanità Unesco. Inoltre, sabato 4 e domenica 5 maggio 2019, sono aperte al pubblico anche alcune ville di Cornigliano (dalle ore 10 alle 19) e Sampierdarena (con possibilità di tour guidati). Di seguito l'elenco delle ville aperte nel Ponente:

Sampierdarena

  • Villa Imperiale Scassi: detta La Bellezza, per il suo meraviglioso giardino oggi purtroppo in gran parte scomparso, venne fatta costruire da Vincenzo Imperiale negli anni Sessanta del Cinquecento all'architetto Ponzello, di scuola alessiana. 

Genova - In occasione delle giornate di apertura dei Rolli Days 2019, inoltre, Italia Nostra, sezione di Genova e Cercamemoria della Biblioteca Gallino, effettuano 4 tour guidati alla scoperta dei percorsi delle ville conosciute e poco conosciute di Sampierdarena. I tour si svolgono alle ore 10 di sabato 4 e domenica 5 maggio, a cura dei Cercamemoria, e alle ore 16 di sabato 4 e domenica 5 maggio a cura di Italia Nostra, con partenza davanti a Villa Imperiale Scassi. Qui la mappa del percorso delle Ville di Sampierdarena.

Cornigliano

Genova - Attorno all’antica chiesa di San Giacomo a Genova Cornigliano si trovano numerose ville costruite nel Cinquecento per gli aristocratici genovesi, alcune rinnovate poi nel Seicento e Settecento. Welcome Point di fronte alla villa di Domenico Serra - giardini Melis: da qui partiranno tour accompagnati gratuiti, ogni 30 minuti circa. Qui la mappa della Ville aperte a Cornigliano. Ecco le ville aperte a Cornigliano:

  • Villa Domenico Serra (Welcome Point):
    Giardino e palazzo sono progettati da Andrea Tagliafichi per Domenico Serra nel 1787. L’edificio è in stile neoclassico, con logge laterali e scalinate simmetriche che partono dal ninfeo centrale. 
  • Villa Gentile Bickley (Biblioteca Guerrazzi) - via Cervetto 35 - interni e cappella visitabili:
    Appartenuta alla famiglia Gentile dall’inizio del Cinquecento al Novecento, la villa presenta all’esterno una decorazione ottocentesca, mentre all’interno lo stile rococò conferisce unitarietà ai preesistenti elementi cinquecenteschi.
  • Villa Spinola Narisano - viale Narisano 14  - interni visitabili
    Importante palazzo di tipologia locale con influssi alessiani, costituito da un volume cubico sormontato da tetto piramidale e affiancato da una possente torre. 
  • Villa Pallavicini Raggi - Via dei Domenicani 5 - interni parzialmente visitabili:
    Il massiccio palazzo, di forma parallelepipeda e con il prospetto principale sovrastato da un movimentato fregio barocco, è composto da una parte basale risalente alla metà del cinquecento e da una parte superiore più recente, probabilmente seicentesca. 
  • Villa Serra Ricchini - Via Cervetto 2 - giardino visitabile:
    Villa composta da un palazzo in stile neoclassico che fa da sfondo a uno scenografico giardino a terrazze collegate da scalinate simmetriche, arricchite da balaustre e da statue marmoree.
  • Villa Spinola Dufour di Levante - Via Tonale 47 - giardino e interni visitabili - tour sulla torre:
    Il palazzo, di tipologia locale, presenta una geometria movimentata che si conclude a valle con il salone collegato alla torre da una grande terrazza. Domenica 5 maggio 2019, alle ore 17, a Villa Spinola Dufour di Levante, la mostra Moda dell'800 e abiti da viaggio. Sfilata, abiti e curiosità del periodo, a cura del gruppo Storico Culturale Sextum. Ingresso gratuito. Posti limitati alla capienza della sala. 
  • Chiesa di san Giacomo:
    Trasformata in sacrestia dall’ampliamento tardo ottocentesco, la chiesa antica, risalente a prima del Duecento e riedificata nel 1480, conserva ancora diversi elementi originali che richiamano la funzione centrale che questo edificio aveva nella società della Cornigliano cinquecentesca e dei due secoli successivi.

Sono anche previsti due eventi all'interno delle giornate: sabato alle ore 21 un Ballo di primavera a villa Durazzo dove il Gruppo Storico Sestrese in abiti ottocenteschi accoglie gli ospiti coinvolgendoli nelle danze dell’epoca. Mentre, domenica alle ore 17, presso Villa Spinola Dufour di Levante, il gruppo Storico Culturale Sextum presenta: Moda dell'800 e abiti da viaggio. Sfilata, abiti e curiosità del periodo.

Altre ville aperte

  • Sabato 4 maggio 2019, ore 21, a Villa Durazzo Bombrini, via Muratori 5
    Ballo di primavera a villa Durazzo: Il Gruppo Storico Sestrese in abiti ottocenteschi accoglierà i gli ospiti coinvolgendoli nelle danze. Gradito un elemento in stile Ottocento che richiami l’atmosfera dell’epoca. Ingresso gratuito. Posti limitati alla capienza della sala. 
  • In Val Polcevera, inoltre, sabato 4 e domenica 5 maggio è possibile visitare anche Villa Cattaneo dell’Olmo (a cura di Fondazione Ansaldo). Interni visitabili - Accessibile solo con visita guidata su prenotazione. Prenotazione obbligatoria e info: questa e-mail o 010 8594125.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 20/10/2019 alle ore 05:24.

Potrebbe interessarti anche: Musei di Genova: ingresso gratis la domenica per i residenti nel 2019. L'elenco, fino al 29 dicembre 2019 , Festival della Scienza 2019: il tema è Elementi, dal 24 ottobre al 4 novembre 2019 , Acquario di Genova, i Mercoledì dei Genovesi d'autunno: biglietto a metà prezzo, fino al 18 dicembre 2019 , La Voce e il Tempo 2019: musica, teatro e incontri tra confine e sconfinamento, fino al 29 maggio 2020

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.