Incipit Festival: lo scrittore è come il panettiere, la scrittura ha bisogno di lievitare - MaddAlive - Genova

26/11/2018

Venerdì 7 dicembre 2018

Ore 18:00

Writing© Pixabay

TERMINATO

Genova - In occasione di Incipit Festival Rosa Matteucci parte dall'impasto del pane per poi parlare dei suoi romanzi. Una storia che ognuno potrà davvero portarsi a casa, un regalo dell'autrice ai suoi lettori, scegliendo il finale che preferisce, crudo per gli stomaci forti o cotto a puntino, per chi non ama le conclusioni a sorpresa.

Genova - Ogni autore ha la propria ricetta. È un assioma per definire e lasciare nello stesso tempo in sospeso la domanda che qualunque lettore si è posto almeno una volta nella vita: da dove si inizia? Come nasce una storia? E soprattutto: quali sono gli ingredienti, le quantità, le lievitazioni, i colori giusti che deve avere un racconto perché il gusto non deluda chi sta dall'altra parte della pagina? Rosa Matteucci ci porta nella cucina della sua produzione, usando farina, acqua, sale e olio per raccontare il mondo della creazione, partendo dalle mani, dalla fatica, dal nulla di una spianatoia per arrivare a se stessa, a quell'universo di segreti, ossessioni e gesti rituali che attraverso le sue opere abbiamo imparato a chiamare letteratura.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/01/2019 alle ore 14:03.

Approfondisci con: Incipit: un festival letterario genovese tra reading e incontri con gli autori ,

Potrebbe interessarti anche: Sofia Pirandello presenta il libro Candido Suicida, 24 gennaio 2019 , Bruno Morchio presenta il libro Uno sporco lavoro, 17 gennaio 2019 , Alessandro Boscarino presenta K2. Storia della montagna impossibile, 24 gennaio 2019 , Cosmoempatia, libro di Nicola Feruglio: presentazione, 5 febbraio 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Non ci resta che il crimine Di Massimiliano Bruno Commedia Italia, 2019 Coverciano era infatti il luogo ideale per un film in cui la passione per il calcio e la vittoria ai Mondiali in quell’estate italiana del 1982 - in cui Per uno scherzo del destino, i protagonisti vengono imprevedibilmente catapultati a Coverciano... Guarda la scheda del film