Nuova Terraferma, mostra fotografica di Francesco Jodice - Palazzo Grillo - Genova

26/11/2018

Fino a domenica 6 gennaio 2019

© Pixabay

TERMINATO

Genova - Mercoledì 28 novembre 2018, alle ore 12, a Palazzo Grillo (piazza delle Vigne 4, Genova), è presentata la mostra fotografica Nuova Terraferma di Francesco Jodice, organizzata dall'associazione Spazio Tempo e da Villa Montallegro con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova e Confindustria Genova.

Genova - “Nuova Terraferma” è il risultato di un progetto realizzato a partire dal 2013 durante le opere di ampliamento e modificazione di Calata Bettolo nel porto di Genova. L’artista Francesco Jodice è intervenuto a più riprese con sopralluoghi e letture fotografiche, il cui risultato sono quattro capitoli visivi che raccontano la nascita di una Nuova Terraferma, frutto della sedimentazione di tracce preesistenti e future. La mostra e il libro fotografico restituiscono la nascita di un nuovo paesaggio fisico e culturale dentro la città di Genova. La mostra è poi visitabile da giovedì 29 novembre 2018 a domencia 6 gennaio 2019. Qualche dettaglio sulla mostra.

Genova - Francesco Jodice, 51 anni, ha partecipato alle più importanti esposizioni internazionali ed è docente della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. La sua ricerca artistica indaga i mutamenti del paesaggio sociale contemporaneo, con particolare attenzione ai fenomeni di antropologia urbana e alla produzione di nuovi processi di partecipazione. Così l'artista spiega il progetto di “Nuova Terraferma”: “In casi come questo corri il rischio di essere vinto dal folclore della bellezza dei porti, soprattutto i porti come Genova che hanno un rapporto visivo con la parte storica della città. La mia metodologia è sempre la stessa: mi concentro sulla lettura degli indizi, sia quelli visivi che quelli intercettati durante lo studio della letteratura sul territorio. Ho pensato così di creare quattro cataloghi di immagini, quattro capitoli che corrispondono ad altrettante storie: i ritratti di chi lavora all’interno di questo immenso cantiere; un capitolo di fotografie topografiche che documenta la trasformazione del territorio; un lavoro di still life che repertizza in modo scientifico alcuni oggetti emersi dai fondali; e infine una sequenza in bianco e nero che guarda alle nuove terre emerse come si trattasse di una fotografia lunare, marziana, evocando il linguaggio delle prime fotografie di un pianeta alieno. In questo quarto capitolo che ho chiamato Man on the Moon per la prima volta mi sono trovato a fotografare in bianco e nero, non perché volessi dare una visione nostalgica ed evocativa delle terre emerse ma perché è così che mi sono sentito: come Armstrong e Aldrin, un membro dell’equipaggio dell’Apollo 11”.

Per ulteriori info, contattare il numero 010 3531201.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/06/2019 alle ore 18:13.

Potrebbe interessarti anche: Cinepassioni. Storie di immagini e collezionismo in mostra, fino al 19 gennaio 2020 , Giorgio de Chirico. Il volto della Metafisica, 100 opere in mostra al Ducale, fino al 7 luglio 2019 , Albrecht Dürer (1471-1528). Capolavori a bulino, la mostra a Genova, fino al 21 luglio 2019 , Labirinto Luzzati, mostra sul maestro della scenografia e dell'illustrazione, fino al 3 novembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.