Bake Off Italia 2022: tra i concorrenti anche la genovese Maria - Genova

Bake Off Italia 2022: tra i concorrenti anche la genovese Maria

Attualità Genova Venerdì 5 agosto 2022

di Silvia Frattini
Clicca per guardare la fotogallery

Genova - Su Real Time (canale 31 del digitale terrestre), torna a partire da venerdì 2 settembre Bake Off Italia, il programma condotto da Benedetta Parodi che premia i e le migliori pasticceri/e amatoriali.

Quest'anno nella lista dei concorrenti compare anche Maria, una donna genovese con origini calabre legatissima alla sua famiglia che si diletta nella preparazione di dolci che fanno impazzire i suoi cari. Infatti, tutto ciò che finisce sulla sua tavola, dalla colazione alla cena, è rigorosamente preparato da lei, che nella cucina trova amore, condivisione e gioia.

A partecipare con lei a questa esperienza televisiva saranno altri concorrenti provenienti da tutta Italia: Alessio, Chiara, Daniele, Davide, Gaia , Gianbattista, Ginevra, Giovanni, Leonardo, Margherita, Mukesh, Paola, Riccardo, Stefania e Stefano.

Ecco chi sono in dettaglio

Alessio (24 – Poggibonsi, SI) studente di lingue, sogna di diventare professore d’inglese. Ama preparare torte per festeggiare i compleanni, non solo dei parenti ma, da vero nerd, anche dei suoi device elettronici. Sincero, altruista, sensibile e determinato, per Alessio la pasticceria è casa perché è proprio lì che si sente gratificato e apprezzato.

Chiara (25 – Castel Viscardo, TR) è un’infermiera. La sua passione per la pasticceria nasce con i lievitati e prosegue con le torte classiche, che prepara con le uova del suo pollaio e le marmellate del piccolo frutteto che cura con la nonna. Con il fidanzato Francesco condivide la passione per i viaggi in moto. La pasticceria per lei è un momento di condivisione di amore e felicità.

Daniele (40 – Catania) vive con la moglie e la figlia, il giudice più severo dei suoi dolci. Bancario di professione, è un uomo dai mille hobby e dalle mani d’oro: ha persino costruito artigianalmente una cella di lievitazione. La pasticceria per lui è casa perché gli consente di alzare sempre l’asticella. Il suo sogno è aprire una pasticceria in Francia.

Davide (38 – Puegnago del Garda, BS) vive con la compagna e fa l’architetto. Il suo lavoro gli va stretto e vorrebbe combinarlo con la pasticceria a tempo pieno. Per farlo, ha un progetto concreto in cantiere: la costruzione di un b&b in cui vivere e poter servire i suoi dolci. La pasticceria per Davide è la sua casa e Bake Off Italia l’occasione per costruirla.

Gaia (23 – Cosenza), studia chimica e vorrebbe fare la divulgatrice scientifica. Ha molto a cuore la tutela dell’ambiente e con la sua famiglia sta per trasferirsi in una casa circondata da un bosco, dove vorrebbe aprire un laboratorio di pasticceria sostenibile. La pasticceria per lei è casa perché attraverso i dolci può condividere il suo saper fare con le persone a cui vuole bene.

Gianbattista (61 – Castelcovati, BS) vive con la moglie, fa il carpentiere ed è prossimo alla pensione. Si definisce un burlone e nel suo paese è conosciuto per la sua partecipazione alle commedie dialettali. Secondo lui, i dolci devono essere prima buoni e poi belli. La pasticceria per Gianbattista è casa perché lo rilassa e gli dà modo di rendere felici gli altri.

Ginevra (28 – Napoli) vive con la madre, al momento si è presa un anno sabbatico per cercare la sua vera strada. La pasticceria per lei è casa perché le dà felicità, ma allo stesso tempo, è un sogno ancora tutto da realizzare. Bake Off Italia è l’occasione giusta per scoprire se questo desiderio può trasformarsi in realtà.

Giovanni (26 – Specchia, LE) studia ingegneria gestionale, il suo sogno è aprire un’azienda dolciaria. La sua famiglia è fatta di buongustai e tutti lo apprezzano in cucina. Ama i film, le serie tv e la moda, ha le mani bucate e se potesse comprerebbe migliaia di vestiti. La pasticceria per lui è casa perché con i suoi dolci riesce a creare dei momenti da passare con i suoi amici e la sua famiglia.

Leonardo (19 – Borgetto, PA) da piccolo era una promessa del canto ma poi, per colpa dei pregiudizi dei suoi coetanei, ha abbandonato il suo sogno. Ora ha trovato una nuova strada: la pasticceria. Bake Off Italia per lui rappresenta una rivincita e la pasticceria la casa dove potersi sentire di nuovo orgoglioso di sé stesso, anche grazie al supporto della sua famiglia.

Margherita (19 – Valdagno, VI) vive a Milano dove frequenta l’università di moda. Nel tempo libero non fa altro che studiare, documentarsi e preparare dolci, sentendosi così a metà strada tra queste sue grandi passioni. Per lei sia i dolci che i vestiti hanno una storia da raccontare. La pasticceria per Margherita è casa perché è un luogo che la fa star bene.

Maria (55 – Genova) è una casalinga e vive con la sua famiglia, il loro motto è “se siamo noi 4 è tutto perfetto”. Le sue origini calabre la portano a parlare a voce alta, gesticolare e cucinare tanto: sin dalla prima colazione è tutto fatto a mano da lei. La pasticceria per Maria è casa e amore da condividere con famigliari e amici.

Mukesh (21 – Pontedera, PI) è originario del Nepal, dove ha passato parte della sua vita e dove ha scoperto la sua passione per i dolci grazie alla nonna. Da grande vorrebbe diventare un maestro di pasticceria per poter trasmettere la sua conoscenza ai ragazzi giovani. La pasticceria per Mukesh è casa perché gli ricorda la sua infanzia in Nepal, ma è anche l’obiettivo che vuole raggiungere.

Paola (41 – Magliano in Toscana, GR) si definisce con orgoglio una contadina,

perché insieme alla famiglia gestisce la sua azienda agricola. Ha iniziato a fare

dolci per il figlio, e ora è la mamma pasticcera di tutto il suo gruppo di amici. Il

suo sogno è quello di aprire un laboratorio, anzi un “merendero”. La

pasticceria per lei è casa perché è il suo porto sicuro e la sua ancora di

salvezza.

Riccardo (32 – Villanova del Sillaro, LO) è un preparatore chimico

farmaceutico, una professione che gli piace, ma che non lo rende felice come

preparare dolci. Il suo sogno è quello di aprire una pasticceria di lusso con la

madre, con cui ha un rapporto molto stretto. La pasticceria per lui è casa

perché è un progetto che ha in comune con sua mamma.

Stefania (61 – Quartucciu, CA) vive con la sua numerosa famiglia fatta di figli

e nipoti. Ha dovuto affrontare dei problemi di salute in passato, ma la

pasticceria le ha dato modo di riscattarsi e ritrovare la voglia di dedicarsi agli

altri. La pasticceria per lei è casa e a Bake Off Italia vorrebbe sentirsi dire “sei

brava, ce la puoi fare”.

Stefano (44 – Castion, BL) si è avvicinato alla pasticceria grazie alla nonna e

ora si diverte a preparare dolci per la sua famiglia: la sua più grande fan è la

figlia che l’ha iscritto a Bake Off Italia. Si definisce un manager di successo, ma

sogna un futuro diverso: vorrebbe aprire la prima bottega di dolci del suo

paese. La pasticceria per lui è casa perché rappresenta un momento di

condivisione con la sua famiglia.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.