Covid, Bassetti: «Quarantena a casa per gli asintomatici non ha più senso» - Genova

Covid, Bassetti: «Quarantena a casa per gli asintomatici non ha più senso»

Attualità Genova Venerdì 15 luglio 2022

di A.S.
Clicca per guardare la fotogallery
Matteo Bassetti
© facebook.com/matteo.bassetti70

Genova - I casi di Covid aumentano, nonostante l'estate e le temperature elevate. Ma cosa fare con i soggetti asintomatici? Devono restare sempre e comunque in quarantena? Il tema è caldo, come queste giornate di luglio. L'obiettivo generale è la convivenza con il virus, non il contagio zero. Ciò significa convivere con tanti contagi, sempre con un occhio vigile al sistema sanitario. 

A mettere in crisi il mondo sanitario è l'ultima variante Omicron BA.5: troppi contagi e tanti ricoveri. Ma soprattutto un milione di asintomatici in isolamento. Ed è qui che ora si focalizza l'attenzione degli esperti, e del ministero. Sull'argomento è intervenuto anche l'infettivologo genovese Matteo Bassetti, dell'Ospedale San Martino di Genova: "Ciò che avevo preannunciato alcune settimane fa si sta prontamente realizzando: sono troppi i positivi che devono stare a casa in isolamento, e alcuni servizi saltano. Alcuni ospedali vietano l'ingresso dei visitatori perché manca personale che è isolato a casa. Ristoranti e alberghi faticano ad avere personale in quanto costretti all'isolamento forzato a casa; servizi pubblici ed essenziali come trasporti e pubblica amministrazione ridotti, e molte altre situazioni simili.

Dove si vuole arrivare? A bloccare l'Italia in piena estate? Non puoi cambiare il pannolone, fare una flebo, lavare il pavimento o riparare una perdita d'acqua in smart working. La quarantena a casa per gli asintomatici non ha più senso. Troviamo presto una soluzione o sarà troppo tardi".

Sulla proposta che arriva dalle Regioni, quella appunto sull'abolizione della quarantena, il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha detto: "Le regole le abbiamo sempre condivise con le Regioni, ascoltiamo con attenzione. Sono tra quelli che si pongono il problema che arriveremo a un punto in cui non dovremo più mettere in isolamento i positivi asintomatici". E aggiunge: "Se di convivenza parliamo, convivenza è anche questo. Altrimenti rischiamo, anche involontariamente, di tornare a bloccare il Paese di fronte ai contagi che aumentano. Un positivo asintomatico potrà andare a lavorare con la mascherina". Ora, dunque, si attendono provvedimenti ufficiali.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.