Campionato Mondiale del Pesto 2022: il programma, dal robot partecipante alla gara dei bambini - Genova

Campionato Mondiale del Pesto 2022: il programma, dal robot partecipante alla gara dei bambini

Attualità Genova Palazzo Ducale Mercoledì 25 maggio 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Facebook.com/PestoChampionship

Genova - Sabato 4 giugno 2022, dopo 4 anni di assenza causa pandemia, la finalissima del Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio ritorna in presenza, ma senza dimenticare lo streaming per chi è lontano come nell'edizione digitale del 2021. Grandi novità in questa edizione: il Campionato dei Bambini non competitivo cui partecipano in 30, seguiti da 9 giudici di poco più adulti, la presenza del RoboTwin dell'IIT che tenta di imitare l'uomo nella produzione del pesto al mortaio e l'appuntamento con la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) sulle prospettive dell'oro verde, modello di sostenibilità e di moderna cultura alimentare, indubbiamente diventata la più gettonata nella comunicazione dei prodotti agro-alimentari Made in Italy. Per il resto si ripropone, come sempre, una grande gara e una grande festa della comunità ligure e non solo. 

I 100 finalisti della IX edizione del Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio 2022 sono uomini al 69% e donne al 31% e hanno una età media di 52 anni. La più giovane è una studentessa genovese di 23 anni e la concorrente più anziana è una genovese di 88 anni seguita a distanza da un'altra genovese di 76 anni. Vengono rappresentate tutte le professioni: artigiani, impiegati, operai, autisti e coltivatori, manager imprenditori e consulenti, professori e studenti, casalinghe, cuochi, e pensionati, architetti, ingegneri, ricercatori e tecnici informatici, giornalisti e copywriter, medici, un carabiniere sommozzatore e infine un giovane che di mestiere ne fa uno veramente poco noto: il chemiometra.

Oltre che dalla Liguria, i concorrenti provengono da 11 regioni: in primis la Lombardia e a seguire Piemonte e Valle d’Aosta, Lazio, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Campania, Sardegna, Sicilia e Umbria. I rappresentanti stranieri sono 14: per nascita o residenza provengono da Cambogia, Camerun, Francia, Germania, Giappone, Guinea, Inghilterra, Lussemburgo, Messico, Moldavia, Olanda, Spagna e Stati Uniti. Vengono da più lontano un concorrente giapponese da Tokyo e una ragazza messicana da Monterrey. Il concorrente più vicino abita in piazza Matteotti, a pochi metri da Palazzo Ducale. Di seguito il programma del Campionato Mondiale del Pesto al Mortaio 2022 a Genova, dalla finale a tutti gli eventi del weekend.

  • Ore 8.30, arrivo 100 concorrenti, consegna del materiale, assegnazione del posto;
  • Ore 9, arrivo dei bambini e dei giovani giudici per la gara dedicata ai più piccoli;
  • Ore 9.30, arrivo dei giudici di gara, consegna del materiale e delle schede di valutazione;
  • Ore 10.15, inizio del Campionato Mondiale dei Bambini 2022;
  • Ore 10.30, arrivo delle autorità, ospiti d'onore e stampa;
  • Ore 10.45, premiazione del Campionato dei Bambini;
  • Ore 10.55, coro Lollipop, inno del Campionato Mondiale di Pesto Genovese;
  • Ore 11, saluto delle autorità;
  • Ore 11.15, comunicazione degli organizzatori;
  • Ore 11.30, inizio gara - Salone del Gran Consiglio di Palazzo Ducale;
  • Ore 12.10, conclusione gara e riunione della giuria;
  • Ore 14.30, premiazione del concorrente che arriva da più lontano (a cura de "A Compagna");
  • Ore 14.35, indicazione dei 10 finalisti;
  • Ore 14.40, gara dei 10 finalisti;
  • Ore 15, conclusione della finale e riunione della giuria;
  • Ore 15.30, Proclamazione del Campione del Mondo 2022 e chiusura ufficiale del IX Campionato;
  • Ore 20, Pesto Party;
  • Dalle ore 10.30 alle11.30 e dalle 14.30 alle 15.30 diretta streaming.

Nella Sala del Minor Consiglio:

  • Dalle ore 9 alle 15, Io Robot faccio il pesto al mortaio (a cura di IIT Istituto Italiano di Tecnologia);
  • Dalle ore 10 alle 16, Annullo filatelico del Campionato IX edizione (a cura di Poste Italiane);
  • Dalle ore 10 alle 17, Pesto Talk - il Salotto del Campionato con interviste, opinioni e video;
  • Dalle ore 11 alle 16, approfondimenti a cura delle Associazioni e le DOP della Liguria agro-alimentare;
  • Venerdì 3 maggio, dalle ore 14.30 alle 17.30, appuntamento con la Società Italiana Nutrizione Umana (SINU) Genova porta della cucina mediterranea verso l’Europa presso Camera di Commercio, via Garibaldi 4;
  • Venerdì 3 maggio, dalle ore 14.30, Pesto Last Minute. Ultime esercitazioni pubbliche di pesto al mortaio presso la Sala Trasparenza, Regione Liguria, Piazza De Ferrari. 
  • Venerdì 3 maggio, alle ore 17.15, Un'ora nel Centro Storico, tra curiosità e botteghe (a cura di Confartigianato)
  • Settimana del Pesto dei Ristoratori Liguri: menù speciali a base di pesto nei ristoranti liguri (l'elenco sarà disponibile sul sito);
  • Il pesto in vetrina. Concorso per la vetrina meglio arredata sul Pesto e il Campionato.

«Il Campionato di Pesto al mortaio torna in presenza - commenta il presidente dell'Associazione Palatifini Roberto Panizza - Il cuore della giornata è la gara dei 100 concorrenti che si sfidano nella migliore preparazione del pesto genovese. Avremo anche eventi di contorno, come la gara dei bambini dai 5 agli 8 anni che si sfidano nel fare il pesto al mortaio. È possibile visitare la mostra di mortai antichi, assistere all'inno del pesto cantato da un coro di bambini ed infine un braccio meccanico che non si limiterà a fare il pesto ma imparerà in diretta dalla persona che accanto a lui preparerà il pesto secondo la tradizione».

«Continua e si intensifica il lavoro di promozione delle nostre eccellenze, con particolare riferimento a quelle che, come il pesto, rappresentano e raccordano una importante filiera tra attività agricole, artigianali e commerciali» - spiega l'assessore ai Grandi eventi e al commercio del Comune di Genova Paola Bordilli. Per ulteriori informazioni consultare il sito del Campionato Mondiale di Pesto

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.