Aree verdi a Genova, il parco Villa Fiammetta di Pra' riapre al pubblico

Aree verdi a Genova, il parco Villa Fiammetta di Pra' riapre al pubblico

Bambini Genova Giovedì 14 aprile 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Facebook.com/kollettivoburrasca

Genova - Riapre al pubblico il parco Villa Fiammetta di Genova Pra'. Il piccolo polmone verde è nuovamente accessibile in seguito all’intervento del consigliere comunale Marta Brusoni (Vince Genova). Villa Fiammetta è stata restituita al ponente genovese martedì 12 aprile. Si tratta di un parco urbano che sorge in un'area densamente popolata ed edificata che ha da sempre rappresentato un grande svago per i cittadini, in particolare per bambini e anziani.

L'area è stata resa nuovamente fruibile dai primi interventi di bonifica, pulizia e manutenzione che hanno coinvolto le aree verdi come quelle dedicate ai bambini, portando alla riapertura di un piccolo polmone verde che non è mai stato preso nella giusta considerazione. Marta Brusoni ha dato voce all'appello fino ad oggi inascoltato dei cittadini: è stata l'interrogazione presentata in consiglio comunale a sensibilizzare in merito alle azioni da intraprendere e avviare le procedure per la riapertura del parco.

"In un contesto cittadino le aree verdi urbane sono destinate a giocare un ruolo fondamentale, dal punto di vista sociale e ambientale. Ma è proprio nelle zone più periferiche che queste sono minacciate dal consumo e dal degrado - commenta la consigliera comunale Marta Brusoni - Urge trovare un modello per incrementare e gestire in modo efficiente il verde cittadino coinvolgendo anche gli abitanti nei processi decisionali. La riapertura del parco di Villa Fiammetta rappresenta un piccolo passo in questa direzione, ma molta è ancora la strada da fare: mi riferisco non solo alla riqualificazione completa della zona ma anche alla filiera delle procedure burocratiche".

Chiuso al pubblico dai primi mesi del 2021 in seguito a reiterati atti di vandalismo, Villa Fiammetta versava in una situazione di degrado già dal 2019: una situazione che è andata peggiorando in periodo pandemico fino a sfiorare uno stato di semi abbandono che ha reso inevitabile la chiusura della zona. La nuova gestione, a livello di monitoraggio, apertura e chiusura dei cancelli, è  a cura di cittadini volontari, in particolare da parte del collettivo Burrasca.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.